A Londra, la prima mostra sui Pink Floyd

Dal 13 maggio presso il Victoria & Albert Museum di Londra si terrà la prima grande mostra dedicata allo storico gruppo dei Pink Floyd

Dal 13 maggio il Victoria & Albert Museum di Londra ospiterà la prima grande mostra dedicata al celebre gruppo musicale Pink Floyd: un autentico viaggio multi sensoriale alla scoperta del mondo artistico di questi pionieri del rock progressivo. La storica band britannica ha superato da quasi un decennio la soglia dei 200 milioni di dischi venduti e, proprio nel 2017, ha festeggiato cinquant’anni dall’uscita del suo primo singolo, il famoso pezzo “Arnold Layne”.

Pink Floyd: la prima retrospettiva dedicata al leggendario gruppo

Dal 13 maggio al 1 ottobre, negli spazi del meraviglioso polo museale situato nel cuore di Knightsbridge, approda “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains”: la prima retrospettiva dedicata al leggendario gruppo fondato dal chitarrista Roger Keith “Syd” Barret, il bassista George Roger Water, il batterista Nick Mason e il tastierista Richard Write. Le loro particolari sonorità psichedeliche, che spaziano dallo “space rock” al rock progressivo, hanno fatto la storia della musica, conquistando centinaia di migliaia di persone che continuano ad ammirare il celebre gruppo. Promossa dalla Iconic Entertainment Studios del celebre produttore Michael Cohl e curata da un importante team di esperti, la mostra consiste in un itinerario immersivo che con suoni, video e immagini racconta i grandi successi della band, le storiche performance live e le iconiche copertine degli album, ancora oggi impresse nell’immaginario collettivo di tantissimi giovani. Dai famosi maialini rosa che sorvolano la Battersea Power Station di Londra allo storico prisma di “Dark Side of the Moon”: con oltre 350 pezzi esposti, tra i quali gli strumenti originali appartenuti alla band e molti documenti inediti, la retrospettiva offre anche la possibilità di partecipare ai più famosi concerti sold out del gruppo, grazie a maxi video che riproducono i filmati d’epoca e a sofisticate apparecchiature a Led.

In occasione della retrospettiva, il bar del The Gore, che è considerato una autentica istituzione londinese, situato a pochi passi dal Victoria & Albert Museum, offrirà un tea time a tema con deliziosa mousse al cioccolato ispirata a “Dark Side of the Moon” e una torta di limone con mattoncini ispirata alla celebre hit “The Wall”; il prezzo di £ 50 a testa include anche il biglietto d’ingresso alla mostra.

A Londra, la prima mostra sui Pink Floyd