Le spiagge più belle d’Europa

Le spiagge più belle sono tutte vicino all'Italia

In pieno inverno c’è già chi pensa al mare, al sole e al dolce far niente. E se le temperature attuali fanno sognare esotici orizzonti tropicali c’è chi pensa che la voglia di evasione non sia un semplice desiderio estivo. Il britannico Times ha stilato una lista delle spiagge più belle del Vecchio Continente, dove la natura si lascia ammirare in tutta la sua bellezza e dove il turismo di massa tipico dell’estate è ancora assente in questa stagione. Il consiglio sembra semplice: 12 ore di volo per raggiungere luoghi da sogno sono troppi. Cosa aspettiamo per lasciarci sedurre dalle numerose bellezze europee? Dalla Francia all’Italia, ma non solo, sono numerose le proposte di luoghi di mare che riescono a conciliare la bellezza di un sito con la piacevole lentezza della bassa stagione.

Spiaggia Conguel (Bretagna, Francia) Bella e selvaggia la spiaggia Conguel è poco frequentata rispetto agli altri lidi dei dintorni. Si affaccia sulla baia di Quibéron, al riparo dalle onde. Passeggiando sulla spiaggia si scopre uno splendido paesaggio con una vista imperdibile sull’isola Belle-ile en Mer.

Lago di Mondély (Pirenei, Francia) I cinquantasette ettari di acqua e di vegetazione intorno al lago sono diventati l’habitat ideale per numerose specie di uccelli come cormorani, aironi cinerini e anatre che vi soggiornano per lunghi mesi. Luogo ideale per i patiti del bird watching il lago di Mondély si distingue inoltre per offrire ai viaggiatori splendidi itinerari di trekking in mezzo alla natura. Perfetto per chi ama flora e fauna e vuole respirare aria pura.

Collioure (Languedoc, Francia) Ai piedi del Mediterraneo nel LanguedocRoussillon, si sporge una piccola perla: Collioure. Celebre per il suo campanile, per le sue acciughe ma anche per la pittura di Matisse e Derain padri del Fauvisme, la piccola località seduce per la bontà del suo clima, la purezza delle sue acque e la sue specialità gastronimiche. Se d’estate si riempie di turisti nella bassa stagione Collioure svela tutto il suo charme.

Isola di Porquerolles (Provenza, Francia) Punto più meridionale di tutta la costa provenzale, l’isola di Porquerolles è la più grande delle Isole d’Oro. Lontana dagli eccessi della Costa Azzurra l’isola di Porquerolles si trova a 20 minuti di traghetto e regala al visitatore spettacoli tra i più suggestivi. La spiaggia di Notre Dame va scoperta a piedi, lontana da bar, locali e a 3 chilometri dal primo luogo abitato. È il regno degli alberi di pino e delle rocce che scendono fino alla spiaggia. Ma una volta arrivati, che spettacolo!

La Palombaggia (Corsica, Francia) A 10 km di Porto vecchio sorge una delle più belle spiagge della Corsica: Palombaggia. Probabilmente chi cita le Seychelles o le Maldive non ha mai messo piede su questa striscia di sabbia bianca, orgoglio della Corsica. Si rimane soggiogati dalla trasparenza dell’acqua, dalle meravigliose pinete circostanti. Un consiglio: andateci in bassa stagione e soprattutto non non lasciate a casa la macchina fotografica.

Cala Luna (Sardegna, Italia) Un angolo di paradiso. Il paesaggio incredibile, la luce, il colore del mare e la trasparenza dell’acqua contribuiscono a trasformare quel lembo di sabbia chiara in una perla della Sardegna. Una location straordinaria per girare un film e non è un caso se l’insenatura sia stata scelta in passato per girare nel 1974 “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto” con Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Grotta azzurra (Capri, Italia) La Grotta Azzurra di Capri deve il suo nome all’intensa colorazione azzurra del suo interno e allo splendore bianco argenteo che assumono gli oggetti quando sono immersi nelle sue acque. Lo spettacolo è unico ed era conosciuto sin dai tempi dell’impero romano.

Illete (Formentera, Baleari, Spagna) Chi ha un po’ di dimestichezza con Formentera non può non conoscere la spiaggia di Illete, una piccola insenatura a nord della penisola di Trucador. D’estate è una delle spiagge più frequentate dell’isola ma è soprattutto in altre stagioni che rivela tutto il suo fascino.

Las Salinas (Ibiza, Baleari, Spagna) Situata nell’estremo sud di Ibiza la spiaggia forma una lunga curva vicino al mare dalle acque chiare e cristalline. Nei giorni senza vento si respira un senso di quiete e serenità che la trasformano nel luogo ideale per gustarsi un dolce far niente. Il posto è anche un osservatorio fantastico per ammirare il paesaggio formato dagli isolotti di Es Freus e dall’isola di Formentera.

Le spiagge più belle d’Europa