Le funivie più alte al mondo: tramonti e panorami mozzafiato

Le funivie sono attrazioni turistiche che non smetteranno mai di meravigliare. Ecco quali sono le più alte del mondo

Le funivie, specialmente quelle molto alte, hanno sempre richiamato molti turisti desiderosi di percepire l’adrenalina scorrere nel sangue quando ci si ritrova a svariate centinaia di metri dal suolo, appesi soltanto a una fune. E la popolarità che queste attrazioni hanno tra il pubblico dei viaggiatori ha un suo preciso perché. Del resto, sono emozioni che non si provano ogni giorno e il viaggio in funivia viene tutt’ora classificato come un qualcosa di estremo e spettacolare.

Una delle funivie più impressionanti del mondo si trova in Malesia. Si tratta della Genting Skyway, che collega Selangor con la città di Gohtong Jaya. Questa funivia è universalmente riconosciuta come la più veloce del mondo. Qui la velocità ragginge i 21,6 chilometri orari. Inoltre, è la più lunga di tutto il Sud-Est Asiatico. Anche l’altezza della funivia è da record: 40 metri.

Per quanto concerne l’altezza, è sicuramente da segnalare la funivia dell’Aiguille du Midi, in Francia, che regala panorami spettacolari, capaci d’impaurire anche i più temerari amanti delle funivie. Il tratto percorso collega la vetta di Chamonix al punto più alto del Monte Bianco, mentre sotto ai viaggiatori vi sono centinaia di metri di vuoto più totale. Lo sanno bene i turisti che proprio di recente sono rimasti bloccati a 3.00 metri di quota per un guasto a un cavo di questa celebre funivia.

E se la funivia francese è sicuramente tra le più panoramiche, quella che si trova nello Yushan, in Cina, è un incredibile esempio dell’ingegno umano. Essa collega due punti abitati molto distanti tra loro, dato che non vi sono altre strade da percorrere a piedi o in auto che colleghino i due centri abitati. E fintanto non si guarda in giù, la soluzione sembra fattibile.

Un’altra delle funivie più particolari è in Svizzera e trasporta i viaggiatori al Monte Stanserhorn, alto all’incirca 1.900 metri. Oltre a essere una delle funivie più alte del mondo, le cabine sono a due piani e sono ‘cabrio’.

E se la funivia della Svizzera è l’esempio dell’audacia umana unita all’ingegno assoluto, la funivia di Rio de Janeiro, divenuta famosa per una scena in un film di James Bond è un’icona. Viaggiando verso la cima del Pan di Zucchero ci si ritrova sospesi a centinaia di metri con sotto le abitazioni della grande metropoli. Un’altra delle funivie più alte del mondo si trova in Cina e ha un’altezza di 1.279 metri. Tutt’ora detiene il record per la massima capacità di trasporto dei passeggeri in alta montagna. In passato veniva utilizzata anche per spostarsi non essendoci altri modi. Oggigiorno, invece, svolge soltanto i suoi obblighi turistici trasportando i viaggiatori a più di mille metri dal suolo.

Sicuramente la seconda più alta funivia del mondo è situata in Bolivia. Essa collega la città di La Paz, a 3.640 metri d’altezza sul livello del mare, con la città di El Alto, a più di 4 chilometri d’altezza. Oltre a essere la più alta, mantiene anche un altro record: quello di essere la più lunga. Difatti, la distanza percorsa dai viaggiatori che utilizzano questa funivia è pari a circa 10 chilometri. Inoltre, tale funivia permette di vedere dei panorami mozzafiato.

Un’altra delle funivie più alte si trova in Canada e si chiama Peak 2 Peak Gondola. I canadesi ne vanno davvero fieri. Essa ha il primato di essere la funivia non supportata più lunga del pianeta. La distanza percorsa da questo tratto è di circa 3 chilometri, mentre l’altezza è pari a quasi 450 metri. Inoltre, i canadesi stanno pensando di alzarla ulteriormente.

Ma la funivia in assoluto più alta nel mondo si trova in Venezuela, nella località turistica di Mérida. La funivia inizia a 1.640 metri di altitudine sul livello del mare e finisce a circa 4.760 metri. Oltre a essere la funivia più alta del mondo, offre anche dei panorami davvero meravigliosi. Anche se si consiglia di non guardare mai in basso, per non vedere l’enorme vuoto sotto ai piedi.

E in Italia? È definita l’ottava meraviglia del mondo, la Skyway Monte Bianco inaugurata a giugno del 2015. Permette di raggiungere da Courmayeur (a 1.300 metri) il punto più vicino alla cima del Tetto d’Europa, la Terrazza di Punta Helbronner a 3.466 metri, passando per la stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty (2.200 metri). È un’opera tecnologica tutta italiana, che offre un’esperienza di viaggio indimenticabile e un panorama unico grazie alle due cabine semisferiche che ruotano a 360°.

Le funivie più alte al mondo: tramonti e panorami mozzafiato