Le 5 spiagge più belle di Lampedusa

Dalla Spiaggia dei Conigli a Cala Pulcino, le migliori spiagge da non perdere sull'isola

L’isola di Lampedusa, il centro abitato posto più a Sud del nostro Paese, è un vero paradiso per gli amanti del mare e della natura.

La sua costa, lunga 26 chilometri, ha una grande varietà di paesaggi naturali, che passano da spiagge bianchissime a pittoresche cale rocciose, e un mare che varia dall’azzurro caratteristico dei fondali bassi a un blu intenso e profondo.

Nella parte nord di Lampedusa il litorale è alto e scosceso, con rocce a picco sul mare e faraglioni che si affacciano sull’acqua cristallina: è qui che si trovano le calette più nascoste e le grotte più misteriose, a cui si può accedere solamente via mare.

Nella costa Sud dell’isola, dove il paesaggio è più pianeggiante, la maggior parte delle spiagge è di sabbia bianca.

spiaggia-dei-conigli-lampedusa---flickr---Silvia-Albini

Spiaggia dei Conigli
E’ qui, nella parte sud-ovest di Lampedusa, che sorge la Spiaggia dei Conigli, eletta da alcune classifiche la spiaggia più bella del mondo e con nulla a che invidiare a quelle dei Caraibi. La spiaggia, raggiungibile a piedi, è bagnata da un mare dagli spettacolari toni di colore che variano dal verde al blu. La sabbia è bianca e finissima e l’acqua è sempre calda. Di fronte alla spiaggia sorge la minuscola Isola dei Conigli, raggiungibile a piedi con la bassa marea o camminando sull’acqua. In questa zona protetta le tartarughe Caretta caretta depongono le loro uova.

cala-pulcino-lampedusa

Cala Pulcino
La spiaggia di Cala Pulcino si trova nella zona sud ovest dell’Isola di Lampedusa, non lontano dall’Isola dei Conigli. Della spiaggia colpisce la sabbia di un bianco abbagliante, che contrasta con il turchese del mare cristallino creando un paesaggio paradisiaco, arricchito da grotte e pittoreschi anfratti.

cala-creta-lampedusa

Cala Creta
È una spiaggia di scogli situata sulla parte nord della costa di Lampedusa. Selvaggia e completamente priva di sabbia, possiede un grande fascino che le deriva dal colore dell’acqua di un blu intenso, che in alcuni punti riflette il colore degli scogli. L’acqua è profonda e cristallina. E’ piuttosto piccola e dunque sconsigliata in agosto.

cala-galera-lampedusa

Cala Galera
La spiaggia, situata nella parte sud di Lampedusa, è poco frequentata e adatta agli amanti della tranquillità. Si raggiunge dopo una camminata di 30 minuti piuttosto impegnativa: arrivati alla spiaggia ci si trova davanti a un mare incontaminato e di color verde azzurro con un fondale tutto da esplorare facendo snorkeling.

mare-morto-lampedusa-cala-calandra-youtube

Cala Calandra o “Mare Morto”
La cala è chiamata così in quanto è molto riparata dal vento. E’ una baia selvaggia composta da soli scogli e rocce, un paesaggio lunare bagnato da un mare limpidissimo e turchese, ideale per gli amanti dello snorkeling. Ricca di grotte e rocce per i tuffi, non è affollata anche in alta stagione. Si trova nei pressi di Cala Creta, nella parte ovest di Lampedusa.

Le 5 spiagge più belle di Lampedusa