Le spiagge più belle di Lanzarote

Dalla splendida Playa Papagayo alla Caleta Famara, 12 spiagge imperdibili

Amate la natura e vi piace rilassavi con il rumore del mare, dei gabbiani e del vento? Allora una vacanza a Lanzarote è quello che fa per voi. Quest’isola è la più orientale e settentrionale dell’arcipelago delle Canarie, la prima incontrata dalle rotte dei navigatori del passato e la prima a essere conquistata. Caratterizzata da un paesaggio di natura vulcanica, Lanzarote è stata nominata riserva della biosfera dall’Unesco.

Spiagge da sogno
Dall’aspetto quasi lunare, è formata da nere rocce laviche che contrastano con la bianca schiuma delle onde dell’Atlantico, da tranquille spiagge di sabbia bianca, da un mare trasparente e da scogliere con incredibili viste sugli isolotti. Sull’isola si trova una delle 10 spiagge più belle del mondo, la Playa Papagayo, all’interno di una riserva naturale raggiungibile a piedi o in auto (pagando l’ingresso dal parco). Vulcanica e di sabbia nera è la spiaggia di Charco de los Clicos. Desertica come il Sahara è la La Cera, una spiaggia circondata da dune si sabbia dorata. Lanzarote è uno dei posti più caratteristici dell’arcipelago, formato dalle altre isole: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, La Palma, La Gomera e El Hierro. Le altre isole sono raggiungibili via traghetto.

Località turistiche
Le sue località turistiche più famose, che si trovano sul versante orientale dell’isola, sono: Costa Teguiste, La Santa, Puerto del Carmen, Playa Blanca. Il centro dell’isola è Arrecife, dove c’è anche l’aeroporto, e la sua attrattiva turistica principale è il Parco Nazionale Timanfaya, situato nella parte occidentale, dove ci sono i vulcani spenti. Altre attrazioni turistiche sono le grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes. Molto funzionali e ben attrezzate sono le strutture dedicate allo sport che permettono di praticare attività acquatiche, come il diving, il windsurf, lo sci nautico, la vela e la pesca.

Clima favorevole tutto l’anno
Distante solo 100 km dal deserto del Sahara, Lanzarote avrebbe un clima torrido se non fosse per i venti dell’Atlantico e del loro effetto di raffreddamento di cui gode, grazie al quale ha temperature giornaliere a livelli moderati. Una curiosità sul nome: deriva da Lanzerotto Malocello, un navigatore genovese che, nel 1312, la scoprì e la occupò.

Come arrivare
Ci sono voli low cost che arrivano a Lanzarote in partenza da Orio al Serio. Sull’isola sono tanti gli hotel affacciati sul mare o gli affittacamere in cui è possibile alloggiare. Sono tanti anche i pacchetti vacanza a prezzi molto convenienti.

Le spiagge più belle di Lanzarote