Italo arriva a Matera, ma con il bus

Italo vuole ampliare il suo raggio di azione e inoltrarsi fino al Sud, anche con il bus: è in arrivo il servizio navetta per la città di Matera

Italo è un servizio ferroviario che dal 2012 ha cominciato a fare concorrenza al servizio nazionale di Trenitalia. Le città collegate erano inizialmente poche, perché includeva solo la tratta Torino-Napoli. Negli ultimi anni, il servizio si è diversificato e ampliato, tanto che a oggi sono ben 14 le città raggiunte. E per molte altre, c’è la possibilità di utilizzare il servizio navetta messo a disposizione dalla società con il nome di Italobus. Dal 26 giugno il servizio sarà disponibile anche al Sud e metterà in collegamento la città di Salerno con quella di Matera, in Basilicata, conosciuta in tutto il mondo per i suoi Sassi.

I Sassi di Matera sono iscritti al Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1993 e negli ultimi anni la città è stata oggetto di attenzione da parte dei media nazionali, tanto che nella piazza principale si è svolto il Capodanno 2016 mandato in onda su RaiUno. E nel 2019, Matera sarà la Capitale Europea della Cultura. Tante sono quindi le iniziative promosse in questi anni per coinvolgere i turisti e molti sono gli investimenti che si stanno facendo per rendere la città facilmente raggiungibile. Uno di questi sembra essere proprio il servizio di navetta di Italobus, che collegherà Matera con Salerno, Potenza e Taranto.

Il servizio navetta di Italobus è attualmente attivo su moltissime città. Non è possibile acquistare un biglietto soltanto per usufruire del bus, ma occorre acquistare un biglietto del treno e richiedere il servizio navetta. Per la città di Matera, Italobus sarà attivo dal 26 giugno 2016. L’intento è quello di realizzare una tratta stradale che da Salerno giunge fino a Taranto, attraversando parte della Basilicata e i due suoi capoluoghi. Dalla città pugliese sono previsti due collegamenti al giorno mattutini, mentre due collegamenti serali partiranno da Salerno.

Matera sarà dunque attraversata quattro volte al giorno, rispettivamente alle 9.55, alle 11.45, 17.40 e 19.40. Il venerdì è previsto anche un orario notturno, per consentire a tutti coloro che lavorano fuori di raggiungere la città per il fine settimana. I biglietti sono acquistabili presso tutti i canali di vendita di Italo, anche se attualmente non è possibile acquistare dai servizi mobile. I prezzi del biglietto sono variabili a seconda dell’orario e del giorno prescelto, ma per la tratta Napoli-Matera hanno un costo massimo di 30 euro.

Italo arriva a Matera, ma con il bus