Weekend a Bracciano, il lago vicino a Roma

Un'idea una scampagnata alle porte di Roma, va bene per una gita in giornata o per una serata romantica

A soli 40 chilometri da Roma, sulla sponda occidentale dell’antico Lago Sabatino dall’epoca etrusca, Bracciano è un piccolo comune arroccato su una collina, con quasi ventimila abitanti. Una piccola perla tra le terre del Lazio, ricca di natura, storia, cultura e romantici scorci da vivere. Il lago si trova a soli 40 km a nord di Roma, in auto si raggiunge in un’ora circa.

Le origini del piccolo centro sono frammentarie, forse risalenti al X secolo. Dalla fine del IX secolo i saraceni iniziarono le loro incursioni nel territorio, diffondendo paura tra le popolazioni. I proprietari terrieri scelsero di edificare fortificazioni e castelli, e molti contadini si rifugiarono all’interno delle aree fortificate, le castrum.

Da qui il nome “Castrum Brachiani”, confermato da alcuni documenti del XV secolo. Poi, verso la fine dell’XI secolo la famiglia dei Prefetti di Vico trasformò la preesistente torre in una rocca, realizzando nuove fortificazioni e occupando sempre maggiori spazi. Napoleone Orsini, nel 1470, iniziò a trasformare questa rocca nel maestoso castello simbolo di Bracciano.

La storia del comune può essere ripercorsa partendo proprio da qui, dallo splendido castello Orsini Odescalchi, con i suoi saloni ed i suoi affreschi, con i suoi soffitti intarsiati e gli arredi, con le sue armi e armature. Un viaggio nella storia e nel lusso di un tempo, con una bellezza che lascia a bocca aperta ancora oggi. Proseguendo per le vie di Bracciano, all’interno del Museo Civico sono esposti reperti che vanno dall’epoca etrusca fino all’Ottocento.

A poca distanza si incontra anche la Collegiata di Santo Stefano e l’Archivio storico, sede di laboratori archeologici e artistici: ogni domenica il biglietto d’ingresso al museo include una visita del centro storico del paese su prenotazione. Dopo storia e cultura, è tempo di dedicarsi alla natura: percorrendo le caratteristiche vie del paese,tra discese e salite, arriverete sul suo famoso lago: dichiarato nel 1999 Parco Regionale e sesto in Italia per profondità, ha anche un suo emissario, il fiume Arrone.

Il lago di origine vulcanica, ospita i paesi di Anguillara Sabazia e Trevignano Romano. Il divieto di navigazione privata a motore inoltre favorisce la popolazione ittica. E vi sono stati ritrovati anche diversi resti protostorici. Uno dei bastioni dell’antica cinta fortificata, il Belvedere della Sentinella, è un perfetto luogo di sosta ed incontro dal quale si gode un meraviglioso panorama sulla campagna circostante e sul lago.

Weekend a Bracciano, il lago vicino a Roma