Vivere a Roma per studenti e artisti: il Quadraro

È una delle zone più calde da visitare per chi va a Roma, ma ne ha abbastanza di chiese e rovine antiche

Sembrava ieri quando si sentivano le prime voci parlare di questo quartiere popolare di Roma dove alcuni street artist avevano decorato con opere coraggiose i muri grigi di case dimenticate ai margini di una delle città più amate dai turisti nel mondo.

Ora, da segreto per pochi, il Quadraro è passato ad essere una delle zone più calde da visitare per chi va a Roma ma ne ha abbastanza di chiese e rovine antiche. Ma è anche diventata una meta importante per chi cerca case studenti a Roma.

Situato nel sud-est di Roma lungo la Tuscolana, il Quadraro è un quartiere storico e ribelle. I residenti hanno resistito al fascismo durante la guerra così come ora si stanno opponendo alla gentrificazione che vuole mettere a repentaglio l’animo indipendente di questa borgata.

Ora il nome di questa zona è indissolubilmente legata alla street art, ma da dove parte tutto questo?
Nel 2010 l’artista David “Diavù” Vecchiato fonda il M.U.Ro, il Museo di Urban Art di Roma, un progetto che vuole integrare l’aspetto artistico con la zona e gli edifici dove le opere saranno collocate. Non si tratta quindi semplicemente di affidare le tele urbane ad artisti di street art – tra cui spiccano nomi di fama internazionale quali Gary Baseman, Alice Pasquini, Jim Avignon e Lucamaleonte – ma di valutare il quartiere e la sua storia. Molte di queste opere fanno riferimento, ad esempio, al periodo della resistenza partigiana.

L’associazione organizza anche visite guidate che finanziano direttamente il progetto e collabora con il comitato di quartiere a supporto di iniziative che favoriscono la viabilità e la vivibilità del quartiere. Lo sapevate che è il primo quartiere ad autodichiararsi “zona30” e cioè con il limite di velocità a 30Km/h?

Tutto questo lo rende un luogo ideale in cui vivere, in più le fermate di Porta Furba e Numidio Quadrato lungo la linea A si fermano proprio nel cuore del quartiere. Si trova vicino a due aree verdi bellissime come il Parco della Caffarella e il Parco degli Acquedotti ed è a due passi da Cinecittà. Per gli studenti è comodo per raggiungere le principali università come La Sapienza, Roma Tre e persino Tor Vergata.

Quindi, il Quadraro dovrebbe essere in cima alla vostra lista per la prossima visita a Roma, che sia una vacanza di qualche giorno o un soggiorno a lungo termine.

Vivere a Roma per studenti e artisti: il Quadraro