C’è una miniera di talco da visitare con il trenino dei minatori

È la miniera di talco più grande d’Europa ed è proprio in Italia

È la miniera di talco più grande d’Europa quella di Prali in Val Germanasca, in provincia di Torino.

La Val Germanasca è una vallata alpina a una settantina di chilometri dal capoluogo piemontese ed è conosciuta proprio per l’estrazione del talco. Questo luogo ha vissuto un’intensa attività mineraria in passato e oggi è ancora parzialmente attiva.

Per evitare che il graduale smantellamento e abbandono delle miniere ne cancellasse la memoria è stato avviato un progetto museale che ha lo scopo di valorizzare la tradizione mineraria. Ecco allora che ne è nato l’Ecomuseo delle miniere e della Valle Germanesca.

Con i suoi 3,5 km di gallerie e di cunicoli che attraversano le miniere dismesse di Paola e Gianna a bordo di un trenino, il tour ScopriMiniera offre al pubblico un viaggio nel tempo e al centro della Terra oltre all’opportunità di conoscere la vita dei minatori e i segni indelebili che l’estrazione del talco ha lasciato nella valle.

La visita guidata testimonia gli oltre cento anni di estrazione del famoso “Bianco delle Alpi”, una varietà di talco rara e pregiata che ha profondamente segnato questa valle e l’industria estrattiva in Italia. Il museo è aperto tutto l’anno tranne dall’1 dicembre al 28 febbraio.

C’è una miniera di talco da visitare con il trenino dei mi...