Luoghi energetici in Italia, cosa sono e dove si trovano

In Italia esistono dei luoghi carichi di un'energia misteriosa e inspiegabile

I luoghi cosiddetti ad “alta energia” si trovano un po’ in tutto il mondo e sono disposti in base a una griglia virtuale che attraversa anche l’l’Italia. Nel nostro Paese, questi luoghi si snodano su una determinata linea, detta di San Michele, toccando luoghi come Monte Sant’Angelo in Puglia (sul promontorio del Gargano), la Chiesa di San Michele in Val di Susa e San Michele di Coli, nei pressi di Bobbio. Questa linea prosegue poi in Francia e in Inghilterra, allungandosi per ben duemila chilometri, arrivando fino a Gerusalemme.

Anche se si tratta di una teoria molto affascinante, la scienza ancora non è in grado di dimostrare quale legame ci si tra questi luoghi, considerati fondamentali nell’esoterismo. Questa ipotetica griglia energetica mette in contatto i più famosi luoghi di culto di tutto il pianeta e si dice che la linea che ne risulta sia stata tracciata dall’arcangelo Michele con la propria spada, durante un combattimento contro il demonio. Vediamo, dunque, quali sono i centri energetici italiani.

Uno fra questi, si trova in Val di Susa. Qui, la venerazione per San Michele è molto antica e risale al V-VI secolo d. C., anche se la costruzione del santuario omonimo risulta ancora incerta. Le versioni raccontate nel corso dei secoli sono diverse, ma hanno come base un argomento comune: le apparizioni degli angeli. Sembra, infatti, che questi esseri di luce comparissero nelle ore notturne e trasportassero i materiali per la costruzione sul monte Pirchiriano: ecco perché si decise di edificare il santuario proprio in questo sito.

Tra i più importanti luoghi energetici in Italia figura anche Monte Sant’Angelo, in Puglia. Anche in questo caso si dice che il santuario dedicato al divino messaggero sia stato costruito dagli angeli e consacrato da San Michele in persona. Egli operò dei miracoli per mezzo di un’acqua prodigiosa, sgorgata da una fonte all’interno di una grotta, ottenendo grazie e guarigioni nelle persone che invocavano il suo aiuto. Dalla costruzione di questo santuario dedicato all’arcangelo, difensore dei cristiani, i centri a lui dedicati si moltiplicarono a dismisura in tutta Europa, diventando luoghi di pellegrinaggio per i fedeli cristiani, non solo cattolici.

Da notare che, la linea retta che collega fra loro questi santuari passa per un altro luogo di culto importante in Italia, Assisi, terra di San Francesco. Tutti questi posti emanano una sorta di energia positiva misteriosa e non ben definibile, ma che si può percepire se visitati con lo spirito giusto.

 

Luoghi energetici in Italia, cosa sono e dove si trovano