Libreria dell’Acqua Alta a Venezia, dove i libri sono tenuti nelle gondole

La libreria dove i volumi sono esposti in gondole e vasche per evitare che si bagnino

In un angolo particolare di Venezia, lontano dalla folla di turisti e vicino alla bellissima chiesa di Santa Maria Formosa, c’è una delle librerie più strane e meravigliose del mondo: è la Libreria dell’Acqua Alta, dove i volumi, invece di essere conservati sugli scaffali, sono contenuti in gondole e vasche da bagno, per evitare che si bagnino.

Un luogo imperdibile per appassionati di libri e di posti incantati, per cui questa libreria è un vero angolo di paradiso. L’ordinamento dei volumi sembra non seguire una logica, ma non è così e i bibliofili più pazienti qui possono trovare vere chicche.

Il negozio è frequentato anche da affettuosi gatti, che si aggirano con il caratteristico passo felpato tra libri e pubblicazioni di ogni genere: nuovo, usato, fumetti, poster, gadget.
Nel cortile si trova un’incredibile scala, ovviamente composta da libri, dalla quale si ammira una magnifica vista di scorcio sul canale.

La Libreria Acqua Alta è stata fondata nel 2004 da Luigi Frizzo. Nel giro di pochi anni questa libreria, dall’atmosfera surreale e magica, è diventata un’importante attrazione turistica, segnalata come da non perdere dalle guide più aggiornate, oltre che un punto di riferimento culturale per la città di Venezia.

 

Libreria dell’Acqua Alta a Venezia, dove i libri sono tenuti nel...