Epifania, 7 idee per il primo ponte dell’anno

Proposte in giro per l'Italia per passare il weekend lungo della Befana, dal 6 all'8 gennaio. Da Roma a Venezia, da Ravenna a Urbania

Molte persone per motivi famigliari e per problemi di lavoro non possono partire tra Natale e Capodanno, così pensano a prenotare per il primo ponte dell’anno, quello dell’Epifania.

Il 6 gennaio nel 2017 cade di venerdì, così il ponte è assicurato. Quella della “Befana” è senza dubbio una delle feste più amate dai bambini. Il perché è presto detto: niente cenoni obbligati e pranzi luculliani ma senza dubbio dolci a volontà, passeggiate per le strade e piccoli pensieri sempre graditi:  un’occasione per stare insieme in allegria  e chiudere il capitolo feste senza impegno.

Che vogliate festeggiarla con un weekend lungo o con qualche gita nelle piazze della vostra città, ecco dove andare per farlo al top, ma a costi bassissimi: il prezzo magari di un giro in centro per un giorno da ricordare. È Urbania, nelle Marche, senza dubbio uno dei luoghi più famosi in Italia in quanto a festeggiamenti epifanici. Ben 4 giorni di festa (dal 4 al 7 gennaio) vi attendono tra mostre, spettacoli e divertimento in un programma davvero intenso, con eventi ad hoc quali il Befananight, la casa della Befana per i bambini e la famosa Befana volante che si calerà dalla torre campanaria nel centro cittadino.

I molti turisti che han preso d’assalto Romala Capitale per le Feste si riverseranno senza dubbio a Piazza Navona, che già dall’8 Dicembre è gremita di bambini e adulti in cerca di aria di festa. A Firenze ecco il classico corteo dei Re Magi che parte da Palazzo Pitti e arriva fino in Piazza Duomo, con una sfilata ormai conosciuta a livello nazionale.

Passiamo a Venezia, città d’incanto in qualsiasi periodo dell’anno, dove il 6 gennaio troveremo la regata di San Tomà con 50 uomini vestiti da Befana che passeranno sotto lo splendido Ponte di Rialto. Bologna ci allieterà con i suoi fuochi d’artificio, pronta a salutare le festività appena trascorse mentre in quel di Parma – a Fornovo di Taro – ecco il Raduno nazionale di Befane e Befani, con musica, gastronomia e stand del divertimento.

A Faenza, in provincia di Ravenna, si festeggia, il 5 gennaio, la Nott de’ Bisò, con il “Niballo”,  la cittadinanza si ritrova nel cuore della città a festeggiare attorno agli stand gastronomici dei cinque rioni, bevendo il tradizionale “bisò” (nome romagnolo del Vin Brulè) preparato sul luogo e venduto nei gotti, piccole “tazze” di ceramica Faentina decorate a mano, raffiguranti i simboli rionali.

Epifania, 7 idee per il primo ponte dell’anno