Dopo il Ponte di Christo arriva a Venezia il Ponte del Redentore

I viaggiatori che si sentono orfani del Ponte di Christo si segnino sul calendario questa data: 16 luglio

I viaggiatori che si sentono orfani del Ponte di Christo si segnino sul calendario questa data: 16 luglio. L’appuntamento è a Venezia sull’isola della Giudecca, dove ogni anno in occasione della Festa del Redentore viene allestito un ponte votivo di legno e acciaio lungo 330 metri, che unisce le Zattere alla Chiesa del Redentore.

Il ponte è sorretto da 34 barche e l’illuminazione consiste in 140 lampade: insomma uno spettacolo molto suggestivo e decisamente imperdibile.
Passerelle basculanti consentiranno l’accesso dalle fondamenta con ogni condizione di marea e verrà anche creato un varco largo 10 metri in modo da permettere il passaggio dei mezzi pubblici e di pronto intervento.
Il ponte è inoltre eco-friendly e non prevede  alcuno spreco di materiale: la struttura che lo compone serve anche per realizzare l’attraversamento del Canal Grande durante la festa della Salute e la Venice Marathon.

Il transito dei pedoni sarà consentito dalle 19 di sabato 16 luglio alle 22 di domenica 17 luglio, con l’eccezione dell’arco di tempo dalle 23 di sabato a mezzanotte e mezza di domenica, durante il quale si svolgerà lo spettacolo di fuochi d’artificio.

Dopo il Ponte di Christo arriva a Venezia il Ponte del Redentore