Scoprire la Ciociaria attraverso questo itinerario turistico

In viaggio nel territorio laziale della Ciociaria, vicino a Roma

La Ciociaria è una regione del Lazio che comprende diversi territori situati a Sud-Est di Roma e i cui confini non sono mai stati ufficializzati. Divenne famosa con il film La Ciociara interpretato da Sofia Loren. Il nome deriva da un particolare tipo di calzature medievali, le ciocie, oggi utilizzate solo in eventi folkloristici.

La zona è rinomata soprattutto per le tante attrattive storiche e naturalistiche che offre. Non può mancare una visita ai Parchi dei Simburini e degli Aurunci o alle Grotte di Pastena e Collepardo, molto amate dagli speleologi di tutta Europa per le loro caratteristiche. Una natura verdeggiante e selvaggia vi aspetta.

Dal punto di vista di un tour in Ciociaria a sfondo religioso, la città di Anagni, detta anche città dei papi, offre al turista l’opportunità di visitare la Cattedrale medievale del XII secolo con la sua cripta decorata con affreschi; oppure ci si può fermare ad Alatri, dove si può ammirare la Chiesa di Santa Maria Maggiore risalente al XIII secolo. La Certosa dei Trisulti mostra gli antichi resti di un complesso monastico fondato nel 996 d.C.

La cucina locale è di tradizione semplice e contadina, basata sui prodotti coltivati in loco, come ortaggi, cereali ,vigne e uliveti. Capretti e agnelli vengono cotti nelle occasioni speciali, mentre il pesce è praticamente assente. Per quanto riguarda i dolci, è d’obbligo assaggiare i mostaccioli ciociari, dolcetti ricoperti di glassa al cioccolato o le castagnole ciociare aromatizzate al liquore, tipiche nel periodo di Carnevale.

Frosinone è un importante centro della Ciociaria dove ci sono diverse attrazioni da visitare, come la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Benedetto e il Santuario della Madonna della Neve. Molto caratteristica per la sua pianta ottagonale è la Chiesa di San Magno, costruita nel IX secolo. In centro si può visitare il Palazzo del Governo e il monumento ai caduti di guerra ad opera dello scultore Mastroianni. Per gli amanti dell’archeologia, la città offre i resti di uno splendido anfiteatro romano e le terme , scoperte meno di dieci anni fa. Da non perdere una passeggiata nel Parco delle Colline con all’interno anche uno spazio per i bambini oltre
a un’area archeologica.
La città è servita da una stazione ferroviaria e da una linea di bus e dista soltanto un’ora di strada da Roma.

Scoprire la Ciociaria attraverso questo itinerario turistico