Il Trenino dei castelli lungo linea Trento-Malè

Visitare i castelli del Trentino con i trenini da Trento a Malè è un'esperienza consigliata a chi vuole assaporare la suggestione di un luogo unico. Vediamo perché

Oggi, è possibile visitare i castelli del Trentino con i trenini da Trento a Malè per riuscire a cogliere la vera essenza della regione. Il Trentino, infatti, è terra di grande suggestione. Il visitatore viene accolto da una calda atmosfera che rimanda a tempi passati. Il variegato paesaggio non risulta mai monotono. Verde, cielo e roccia sono gli elementi naturali caratteristici che, nell’insieme, rendono questi luoghi unici al mondo. I trenini si mettono in movimento da Maggio a Settembre attraversando la Val di Non e di Sole.

Iniziative e giornate a tema sono organizzate allo scopo di rendere più eccitante il tour di visita ai castelli del Trentino con il trenino. Il viaggio inizia con la colazione proposta dalle aziende Latte Trento e Melinda. Le domeniche del 31 luglio, 7 e 21 agosto si potrà usufruire di uno speciale pacchetto Famiglia. Il primo maniero che si incontra sull’itinerario per visitare i castelli del Trentino con i trenini da Trento a Malè è quello di San Michele di Ossana. L’antica struttura sorge su una roccia a picco sulla vallata. Il grigio delle mura spicca imponente sulla vegetazione circostante.

Quindi, si passa alla visita di Castel Caldes. Lo stile gotico del maniero è dovuto alle diverse dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli. Al suo interno custodisce sale affrescate, soffitti a volta e rivestimenti lignei. La vacanza è come un salto nel passato. Visitare i castelli del Trentino con i trenini da Trento a Malè è un’iniziativa di grande spessore. Il turista ne rimarrà affascinato. Castel Valer è il successivo maniero visitabile durante il tragitto. Esso sorge in posizione panoramica ed è immerso nel verde dei frutteti. Caratteristica è la sua torre di granito importato alta 40 metri con pianta ottagonale. Essa è la più imponente del Trentino.

Infine, si arriva a Castel Thun appartenente a una nobile famiglia del luogo. Al suo interno sono conservati arredi originali, capolavori artistici e una preziosa biblioteca. Il tour sarà allietato da pranzo a base di specialità enogastronomiche del territorio. Quindi, anche quest’anno, per la seconda volta si ripropone l’esperienza che ha attirato migliaia di turisti lo scorso anno. La prenotazione è obbligatoria presso l’Agenzia Viaggi Guidavacanze di Cles dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00-19,00 e sabato 9,00-12,00. Il sito è http://www.iltreninodeicastelli.it.

Il Trenino dei castelli lungo linea Trento-Malè