Guide di Viaggio: San Sebastian

San Sebastian: viaggio alla scoperta di questa bellissima località turistica situata nella parte nord della Spagna che si affaccia sull'Oceano Atlantico

San Sebastian è una delle località turistiche più famose della Comunità Autonoma dei Paesi Baschi, nella Spagna nord orientale. Sorge a pochi chilometri dal confine con la vicina Francia, ed una cittadina caratterizzata da un pittoresco lungomare, chiese antiche ed edifici storici da visitare. La chiesa più rappresentativa di San Sebastian è la Cattedrale del Buon Pastore, costruita nel 1897. Si tratta di una splendida struttura realizzata in stile neogotico, ed è il principale luogo di culto cattolico dei Paesi Baschi . Tra le altre chiese citiamo la Iglesia de San Vicente del XVI secolo, la Iglesia de San Sebastian del XIX secolo, la Iglesia de San Ignacio del 1897. Mentre tra gli edifici storici di maggiore rilevanza consigliamo di visitare il Castello de la Mota sul monte Urgull. Si tratta dei resti di un vecchio castello fortificato nel XI secolo, successivamente ristrutturato nel corso dei secoli. Sempre a fine Ottocento risale anche l’Ayuntamento, oggi sede del municipio della città. Da non perdere anche Plaza de Gipuzkoa, con il Palazzo de la Deputacion, entrambi di fine XIX secolo.

Il centro storico di San Sebastian è molto bello e caratteristico, formato da strette viuzze interrotte da piccole piazzette e caffè tipici. La piazza più interessante della città spagnola però è quella die la Constitution, costruita nel 1827 e circondata da portici e balconate. Sulla via principale, Avenida de Espana, potrete ammirare il monumentale ponte di Santa Catalina, il Treatro Victoria e il Monumento all’ammiraglio Oquendo. Gli appassionati di musei potranno visitare il Museo Municipal de San Telmo, ospitato all’interno dell’antico convento domenicano del 1534, realizzato in stile rinascimentale italiano. Oppure potranno visitare il Museo Historico Militar sul monte Urgull, l’Aquarium e il Museo Naval del Palacio del Mar del 1928. Da non perdere la tappa al Palazzo de Miramar, uno storico edificio costruito come un cottage inglese intorno al 1887. Oggi è di proprietà del comune. Sulla facciata è presente lo stemma della famiglia degli Asburgo e il Portale d’ingresso è in stile Tudor, mentre i giardini sono stati realizzati su ispirazione di quelli francesi.

San Sebastian ha anche un’interessante tradizione culinaria, caratterizzata dalle Pintxos, deliziosi stuzzichini accompagnati da vino, come tortillas, involtini, spiedini e crocchette di ogni genere, simili alle Tapas presenti nella regione della catalogna. Un altro piatto tipico di questa città dei Paesi Baschi sono le accighe sottosale e peperoni. L’evento più famoso è invece il Festval del Cinema di San Sebastian che si svolge a settembre. Tutto il resto dell’anno comunque a San Sebastian vengono organizzate feste patronali, popolari e sagre paesane simili alle nostre, con stand gastronomici ed intrattenimenti musicali, con spettacolo pirotecnico al termine. San Sebastian potrebbe essere un interessante punto di partenza per le tante escursioni che si possono fare nei dintorni della città spagnola. Una di quelle che vi suggeriamo, soprattutto se avete intenzione di trascorrere un soggiorno durante i mesi estivi a san Sebastian, è la spiaggia di Concha Beach, con un arenile molto ampio e sabbioso. Si tratta di una delle più belle spiagge urbane al mondo. Una parte è attrezzata con gli stabilimenti balneari dove affittare lettini e ombrelloni, ma gran parte di questa splendida spiaggia è lasciata libera, ed è quasi selvaggia.

Da San Sebastian è possibile partecipare alle gite in barca organizzate dagli hotel dalle agenzie di viaggio oppure prenotabili direttamente in loco. Sulle sue spiagge è possibile anche frequentare le scuole di surf, per gli appassionati del genere. A poca distanza da San Sebastian sorge Donostia, a due chilometri dal centro. Qui è possibile organizzare escursioni sul monte Igueldo, frequentare bellissimi campi da golf e visitare lo stadio. Non perdete l’occasione di visitare il più importante centro dei Paesi Baschi, Bilbao , capoluogo della provincia di Biscaglia. La città pullula di locali notturni, discoteche e tantissimi ristoranti dove assaggiare alcune delle specialità tipiche dei Paesi Baschi. Qui è possibile visitare il Museo Guggenheim, il Museo delle Belle Arti, la Basilica di Begona, il castello di Butron, il Santuario de Arantzazu e il Palazzo Biscay Foral Delegation. Da Bilbao è possibile organizzare escursioni o arrampicate sul monte Anboto o sulla bellissima montagna Aizkorri. Raggiungere San Sebastian dall’Italia è piuttosto semplice, soprattutto grazie ai voli low cost proposti da tante compagnie aeree a basso costo. Lo scalo aeroportuale di riferimento è quello di San Sebastian, un piccolo ma efficiente aeroporto raggiungibile in taxi dal centro cittadino con 35 euro di taxi.

Guide di Viaggio: San Sebastian