Guide di Viaggio: Göteborg

Goteborg: non perdete l'occasione di visitare la seconda città della Svezia, uno dei centri culturali più ricchi del Paese, tra musei e parchi di divertimento

Goteborg è una delle città più importanti della
Svezia , soprattutto dal punto di vista culturale. E’ situata nella parte sud occidentale del Paese e fu fondata dal re Gustavo II Adolfo. Grazie alle donazioni molto consistenti degli imprenditori svedesi, la città possiede diverse istituzioni culturali. Fra i più importanti musei presenti in questa splendida città nordica segnaliamo il Museo della Città di Goteborg, sito nel palazzo un tempo sede della Compagnia Svedese delle Indie Orientali. Altri due musei sono molto interessanti da vedere, quello di Arte Moderna e quello della Cultura del Mondo. Molto interessante il Volvo Museum per gli amanti di automobili d’epoca, oppure il Museo Marittimo o il Rohsska Museum. Goteborg ha anche una ricca tradizione musicale classica; fu infatti la città natale del compositore svedese Kurt Atterberg. In città sono presenti anche due importanti università, quella di Tecnologia Chalmers e quella di Goteborg, una delle più importanti di tuta la Scandinavia. Vediamo insieme quali sono le principali attrattive turistiche che potrete visitare durante un soggiorno in questa terra del nord, circondata da una natura incontaminata.

Se amate le passeggiate in mezzo alla natura vi consigliamo di visitare il Garden Society of Goteborg, un grande parco con all’interno uno splendido giardino botanico. I dintorni di Goteborg sono caratterizzati da tanto verde, boschi e splendidi laghi. Uno di quelli più belli da visitare è il lago Delsjon, che si trova all’interno di un’area naturale protetta, molto popolare per chi ama nuotare a pochissima distanza dal centro cittadino di Goteborg. E’ presente una vera e propria spiaggia, ma si possono anche noleggiare piccole imbarcazioni per fare gite sulle sue acque oppure dedicarsi alla pesca sportiva dove è consentito. La natura circostante farà da cornice al vostro fantastico soggiorno in Svezia, aGoteborg . Ci sono anche una caffetteria, un chiosco, un parco giochi per i bambini più piccoli, barbecue per organizzare pic nic in famiglia e un campo da beach volley. Tra le principali attrattive turistiche della città segnaliamo il Castello di Alvsborg Fortress, un vecchio castello-fortezza risalente alla fine del Seicento. Si tratta di una costruzione medievale situata sulla foce del fiume Gota, che da il nome alla città svedese. Essa è protetta da uno spettacolare fiordo, bellissimo da fotografare, soprattutto al tramonto. Se invece amate l’Opera potete passare una bella serata al teatro The Gothenburg Opera.

Una delle chiese più belle della città è quella di Oscar
Fredrik, eretta alla fine del XIX secolo. E’ una splendida costruzione in stile neogotico, influenzata, non dal gotico nordico, ma da quello europeo. La facciata è molto particolare, così come il suo alto campanile, dal quale si può ammirare un panorama spettacolare sulla città e sui suoi dintorni. Tra le altre chiese ricordiamo quella di GìHagakyrkan, la chiesa principale di Goteborg. Fu costruita in stile gotico inglese, con un campanile alto circa 50 metri. Bellissime le sculture al suo interno che rappresentano i quattro Arcangeli. Goteborg è raggiungibile dall’Italia con sole 3 ore e mezza di volo. La città è servita dall’aeroporto di Goteborg , situato presso la vicina località di Landvetter, a pochi chilometri dal centro cittadino a cui è ben collegato con vari tipi di mezzi pubblici, oltre che con i taxi, che qui sono abbastanza costosi. Numerose compagnie low cost propongono voli a tariffe vantaggiose dai principali aeroporti italiani ed europei.

Organizzare un viaggio in Svezia visitando la città di Goteborg sarà per voi l’occasione unica di assaggiare alcune delle specialità tipiche della tradizione gastronomica svedese, come il salmone, preparato nei modi più disparati. La cucina svedese è semplice ma gustosa. Tra i piatti tipici vi consigliamo di assaggiare la zuppa Arter med flask, a base di carne di maiale e piselli o la tradizionale zuppa d’orzo. Le zuppe di solito aprono il pasto, seguito poi da piatti a base di pesce come l’aringa fritta, affumicata o marinata, o piatti a base di carne come lo stufato di alce e renna. Tra i dolci segnaliamo i Lussekatter, tipici biscotti con uva passa e zafferano, oppure i Kanelbulle, involtini dolci alla cannella, simbolo della cucina svedese nel mondo. Ricordiamo che il punch è nato proprio in Svezia nel XVIII secolo, mentre tra le bevande analcoliche la più popolare e apprezzata dai turisti è la Blabarssoppa, a base di mirtillo nero fresco. Per muoversi in città suggeriamo di fare la Goteborg pass, la tessera che permette di viaggiare gratis su tutti i mezzi pubblici. La rete tranviaria della città è una delle più estese d’Europa e i mezzi sono puntualissimi, nuovi ed efficienti.

Guide di Viaggio: Göteborg