Weekend a Chambéry, un paesaggio fiabesco tra le montagne

Un romantico fine settimana a bordo del treno senza dimenticare un po' di sano shopping nelle ricercate boutique

La Francia è terra di mete tutte da scoprire, veri e propri gioielli raggiungibili in poche ore per un weekend fuori porta.

D’inverno queste mete si ricoprono di un fascino nuovo e di neve luccicante. È il caso di Chambéry, città fiabesca dal patrimonio storico e culturale inestimabile a sole 4 ore da Milano e meno di 3 ore da Torino.

Dal Castello dei Duchi di Savoia alla Sainte Chapelle, passando per gli splendidi palazzi nobiliari in stile italiano, fino alla Cattedrale, alla celebre Fontana degli Elefanti, al Grand Carillon e ai musei delle Belle Arti e di Jean-Jacques Rousseau: sono molte le attrazioni che hanno fatto di Chambéry una meta tanto amata dai viaggiatori e una tappa d’obbligo sulla strada per Lione.

Il centro storico di Chambéry è considerato tra i più belli di Francia e promette un’atmosfera fiabesca e un’accoglienza d’eccezione. Chi sceglie Chambéry come meta di una gita fuori porta non potrà perdere l’esperienza di una crociera sul lago Bourget, il più grande lago naturale di tutta la Francia, ma anche l’emozione di passeggiare immersi nei suoni e nei profumi del centro storico, tra le ricercate boutique nascoste nei suoi vicoli labirintici.

La vicinanza con l’Italia permette di raggiungere Chambéry a bordo del TGV in poche ore e con pochi click su Voyages-sncf.com oppure direttamente sull’app V. a partire da 29 euro.

Weekend a Chambéry, un paesaggio fiabesco tra le montagne