Emozioni a Vilnius: le 10 sorprese artistiche, romantiche e insolite della città

Passeggiando per le vie del centro c’è la Vilnius che non ti aspetti, quella ricca di arte, di storia, di cultura e di emozioni

Una città che ti sa sorprendere: passeggiando per le vie del centro c’è la Vilnius che non ti aspetti, quella ricca di arte e di storia, di cultura e di emozioni.

Dopotutto si sta parlando di un centro storico barocco tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, nominato anche Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Ecco le dieci sorprese artistiche, romantiche e insolite della città.

1. La piastra “Obuoliukai” è una piastra di pavimento creata dall’artista Gitenis Umbrasas, nella piazzetta di S. Moniuškos, luogo perfetto per gli appuntamenti d’amore.

2. Il monumento al compositore Frank Zappa, in via  Kalinausko 1, considerato il padre della musica moderna per il suo stile psichedelico e per gli elementi parodiali, uniti a vari filoni musicali come rock, jazz ed elettronica.

3. La piazza di osservazione in via Subačiaus, da cui si gode un bellissimo panorama sul centro storico di Vilnius.

4. La scultura “Margutis” è un uovo di gesso di 300 kg su una colonna di granito, i cui colori portano la primavera nella capitale della Lituania. Simbolizza la rinascita del centro storico.

5. Il monumento a C. Shabad, in via Rūdninkų, fu creato da Romualdas Kvintas per il dottore C. Shabad, particolarmente attento alla salute dei fanciulli, come la scultura fa ben intendere.

6. Lo “Scrittore di annali”, sito in via Stiklių numero 4, che invita il visitatore a entrare nel cortile del centro storico e immergersi nel mondo immaginario dello scrittore rappresentato.

7. La Repubblica di Uzupis è una piccola isola separata dalla città dal fiume Vilnia. E’ il quartiere degli artisti, nonché quello più insolito, originale e romantico della capitale. Quasi un mondo a parte.

8. Il ponte di Bernardinai. A Uzupis sono tanti i ponti che collegano il quartiere con il resto della città. E sulle loro ringhiere si giurano il loro amore sigillandolo con un lucchetto.

9. La piastra “Stebuklas (miracolo)” in piazza della Cattedrale. Se volete richiedere un miracolo occorre posizionarsi sulla piastra, pensare intensamente al desiderio e girare a 360 gradi su voi stessi. Se non si dovesse avverare, ritentate: sarete più fortunati.

10. Il ponte verde. E’ il più antico della città, sul fiume Neris, costruito nel 1536 e dipinto di verde nel 1739. E’ uno dei pochi ponti nel Paese decorati con sculture, rappresentanti l’agricoltura, l’industria, l’istruzione e l’esercito.

Emozioni a Vilnius: le 10 sorprese artistiche, romantiche e insolite d...