Viaggio a Tenerife, l’isola dell’eterna primavera

Dalle spiagge de la Playa de las Américas al vulcano Teide passando per le scogliere de Los gigantes

Tenerife, “l’isola dell’eterna primavera”, dove le temperature sono miti tutto l’anno e dove l’afa e il caldo estremo non si sentono neanche in pieno agosto.

Oltre a possedere il miglior clima della Spagna, l’isola più grande dell’arcipelago delle Canarie, è un luogo dove rilassarsi e divertirsi, tra splendide spiagge, locali notturni e feste popolari. Tenerife offre, inoltre, parecchie opportunità per chi è interessato alla natura con diversi insediamenti dedicati alla botanica.

La zona più turistica è senza dubbio Los gigantes, con le sue splendide scogliere a picco. Circa 30 km più a sud si trova la popolarissima Playa de las Américas, la parte più festaiola dell’isola. Qui ci sono numerosi locali e una vita notturna molto frenetica. Non è da trascurare l’attività sportiva, grazie alla presenza di un grande campo da golf e alla possibilità di praticare numerosi sport d’acqua. Se siete amanti della natura sappiate che a Tenerife si trova uno splendido Parco Nazionale, che dal 2007 è divenuto Patrimonio dell’Umanità. Il parco è ricco di piante di ogni genere ed è il più visitato d’Europa. Si trova nei pressi del Monte Teide, il terzo vulcano, ancora attivo, più grande del mondo, un’altra popolare attrazione dell’isola. Merita una visita anche "El Drago Milenario", l’albero più grande e vecchio della sua specie, pare che la sua età si aggiri tra i 250 e i 365 anni.

Le attrazioni di Tenerife non si limitano soltanto alla bellezza della natura, la Cueva de Achbinico è un santuario religioso realizzato all’interno di una grotta, qui si trova una riproduzione in bronzo della Vergine di Candelaria. Molto bella anche la Iglesia de la concepcion, con il suo alto campanile è la più vecchia delle Canarie. Se poi siete alla ricerca di un posto tranquillo Puerto Santiago è il luogo adatto. Questo ex villaggio di pescatori non dispone di un collegamento autostradale, motivo per il quale non è visitata da un numero spropositato di turisti.
Una piccola curiosità, sull’isola i prezzi di sigarette e benzina sono tra i più bassi dell’Europa continentale.

Viaggio a Tenerife, l’isola dell’eterna primavera