In viaggio con la mamma

Lasciati a casa i mariti, le mamme prendono il largo. Con i propri figli, naturalmente. Dalle terme al trekking, ecco le idee migliori

Sono tante le idee per trascorrere una breve vacanza con la mamma, anche prenotando all’ultimo minuto. Ecco i nostri consigli sulle mete e sui resort meglio organizzati, a seconda dell’età e delle esigenze di mamme e figli. Le idee per divertirsi con i bambini e le dritte per fare follie con le figlie più grandi.

 

E allora, bimbi in spalla! Basta che la mamma si ricordi di organizzare il viaggio nei dettagli. Per cui: merendine, succhi di frutta, acqua e giochi non devono mancare. Se si viaggia in aereo è bene far controllare le orecchie del piccolo dal pediatra prima di partire. L’ideale è prenotare in un hotel con formula di pensione completa (la vacanza è per la mamma!), ma per essere più indipendenti si può optare per un appartamento in affitto, magari in agriturismo, o un bed and breakfast più alla mano.

 

Le più avventurose posso addirittura provare l’esperienza avventurosa di un campeggio, di strutture adatte ai bambini ce ne sono tante, in Italia e all’estero. Mare, montagna o lago, pur che l’abbigliamento e il comfort siano quelli giusti. E se proprio volete far divertire i bambini come pazzi, li farete felici portandoli in un parco divertimenti. Il massimo è soggiornare in un hotel a tema all’interno della struttura.

 

Se, invece, è la figlia a portarsi dietro la mamma, le cose sono diverse. Un’occasione per stare insieme, all’insegna della spensieratezza. Metterà d’accordo entrambe un bel weekend di relax in una Spa. Dalle Dolomiti alla Costiera amalfitana, dalla Toscana al Lago di Garda, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Piscine termali, massaggi e trattamenti estetici saranno un toccasana.

 

Ma si può anche partire e visitare una città d’arte, in Italia o all’estero. Da Parigi, per le amanti dell’arte, a Londra per le più innovative, a Berlino.