Weekend a Valencia, ecco alcuni utili consigli

Se andate a Valencia un weekend ecco qualche suggerimento su cosa vedere

Valencia è la terza città più grande della Spagna e con la crescita che ha avuto negli ultimi anni, merita assolutamente una visita. Posizionata nel sud est della Spagna, oggi conta poco più di 700mila abitanti. Se avete intenzione di passare un fine settimana in questa bellissima città, non vi mancheranno i luoghi da visitare. Il primo consiglio è quello di prenotare con un buon margine d’anticipo la vostra sistemazione. Eviterete così di spendere troppo. Se potete, scegliete un alloggio in centro, poi, per muovervi, utilizzate i trasporti pubblici che sono davvero ben organizzati.

Una delle prime cose da vedere a Valencia è la Cattedrale. Entrando da uno dei tre portali d’accesso (la Puerta del Los Hierros, la Puerta de los Apostoles e la Puerta del Palau) vi troverete in un luogo straordinario. La sua costruzione risale al XIII secolo. I tanti turisti che la visitano vogliono vedere da vicino quello che si suppone essere il Santo Graal, il calice utilizzato da Gesù Cristo nell’ultima cena.

Dal passato al futuro, un po’ fuori dal centro, c’è la Città delle Arti e delle Scienze. Un capolavoro di architettura moderna nato dal genio di Santiago Calatrava. Una serie di edifici tutti diversi tra di loro, ma la cui visione d’insieme risulta particolarmente affascinante. Qui potrete visitare il Palazzo delle Arti, l’oceanografico, il museo della Scienza, l’Umbracle, e l’Emisfero.

Tornando in centro a Valencia vi suggeriamo una passeggiata lungo il Barrio del Carmen. Per gli amanti dello shopping di vario genere (dai grandi marchi ai negozietti originali e di nicchia) qui potrete trovare davvero di tutto. Il Barrio del Carmen è frequentato sia di giorno che di notte grazie ai tantissimi locali che si trovano lungo la passeggiata. Nel corso del tempo il quartiere è passato dall’essere una caserma a luogo di prostituzione, da centro di ritrovo degli aristocratici a quartiere operaio. Ora è una delle zone più frequentate della città.

Se avete voglia di rilassarvi ed essere circondati dal verde, pur restando vicino al centro, allora potete visitare i giardini del Turia. Il corso d’acqua del fiume che un tempo attraversava Valencia ha lasciato spazio ad una striscia verde lunga diversi chilometri. Un polmone verde apprezzato dagli adulti, che qui possono fare attività fisica immersi nel verde, e dai bambini grazie alle tante installazioni presenti lungo il parco.

Infine il mare. A Valencia (dove potrete assaggiare la vera paella) esiste una passeggiata lungo mare che vi accompagnerà fino alle spiagge di Les Arenas e Malvarrosa.

Weekend a Valencia, ecco alcuni utili consigli