Sofia da vedere in 48 ore

Passeggiando sul 'marciapiede giallo', alla scoperta degli edifici e dei monumenti della Capitale bulgara

Pochi sanno che Sofia, Capitale della Bulgaria, è la terza città più antica d’Europa dopo Atene e Roma. I resti della città antica sono tuttora ben visibili.

E’ anche il centro economico e culturale del Paese. Qui si trovano gli uffici amministrativi più importanti, i ministeri e le sedi delle banche, manche le università, i teatri e le chiese più belle.

Sofia non è tra le mete più gettonate, ma con i nuovi voli low cost Ryanair in partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa è raggiungibile in poche ore e c’è davvero molto da vedere, anche in un weekend.

Un marciapiede giallo (detto anche ‘miglio giallo’, per via del colore delle mattonelle) indica l’itinerario ideale per visitare i principali edifici cittadini senza sbagliare rotta. Prende il via dal Palazzo presidenziale, tocca il Museo archeologico – che espone meravigliose collezioni greche e romane -, la ex sede del Partito comunista, la sede della Banca nazionale, il Palazzo reale (ora sede della Galleria d’arte nazionale), la chiesa russa – uno splendido esempio di arte bizantina – circondata da magnifici giardini.

Il sentiero giallo prosegue fino al club militare (Voenen Klub), una zona in cui sono concentrati i migliori caffè e ristoranti di Sofia nonché le ambasciate, tra cui quella italiana. Il marciapiede si allarga all’altezza della Piazza del Parlamento (Narodno Sabranie) con la famosa statua dello Zar liberatore.

Qui vicino vale la pena visitare la Cattedrale Alexander Nevski, un enorme monumento alla cristianità ortodossa. Nella stessa piazza si trova anche la Chiesa di San Giorgio. Sulla vicina Moscovska Street si possono ammirare bellissimi edifici in stile art déco. Sul lato opposto si innalza un bellissimo palazzo neo-barocco, la Yablaski House e, davanti, si trova l’imponente edificio dell’università di Sofia.

Se avete tempo, lasciate il marciapiede giallo e incamminatevi verso il Teatro Nazionale, uno degli edifici più belli della città. Proseguite per piazza Sveta Nedelya, dove sono concentrate le chiese di tutte le religioni, dalla moschea alla sinagoga alla cattedrale.

Da questa piazza parte la via dello shopping più frequentata di Sofia, Vitosha Boulevard, che porta dritto alla montagna Vitosha alta più 2000 metri. E’ a soli 10 minuti di strada dalla città ed è la meta preferita dai cittadini nei fine settimana.

Sofia da vedere in 48 ore