Weekend di Pasqua a Genova

Genova è senza dubbio una meta ideale per trascorrere le feste pasquali, tra arte, tradizione, mare e divertimento

Genova è la meta ideale per trascorrere le feste di Pasqua. Il suo clima mite offre al visitatore un assaggio di primavera da assaporare passeggiando per il centro storico, alla scoperta del ricchissimo patrimonio culturale

Pasqua è periodo di tradizioni e antichi riti religiosi che a Genova si conservano inalterati nel tempo. Processioni e sepolcri allestiti nelle tante chiese della città rappresentano un’importante occasione di incontro tra religione e arte.

Genova è una città ricca di storia e cultura, che si lascia scoprire a poco a poco, addentrandosi per i caruggi del suo centro, il più esteso d’Europa. Accanto a scorci che sembrano conservati intatti dal Medioevo sorgono gli splendidi Palazzi storici (Rolli), edificati tra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600 e inseriti, dal 2006, nel Patrimonio dell’Umanità Unesco.

In via Garibaldi, un tempo Strada Nuova, hanno sede i Musei di Strada Nuova, una istituzione culturale unica per dimensioni, caratteristiche, qualità e prestigio, che riunisce, in un unico percorso espositivo dedicato all’arte antica, tre palazzi capolavori della cultura architettonica e abitativa genovese: Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Tursi.

Genova è una città di mare: mare inteso sia come waterfront, con l’area del Porto Antico e il suo meraviglioso Acquario – una vera attrazione per grandi e piccini sia anche come possibilità di passeggiare per tra gli antichi borghi marinari, godendo di scorci suggestivi.

La particolare conformazione del capoluogo ligure, stretto tra mare e monti, offre al turista la possibilità di godere di panorami mozzafiato approfittando di una veloce passeggiata. Per gli appassionati di fiori e piante, infine, da non perdere una visita ai Parchi di Nervi, con il meraviglioso Roseto a due passi dalle scogliere a picco sul mare.

Tutti i weekend sono previste visite guidate al centro storico e agli edifici protetti dall’Unesco. Per chi desidera visitare la città antica in autonomia ci sono nuove audioguide. Le famiglie con bambini non possono perdersi la Caccia al tesoro nel centro storico. E, infine, con la Card Musei si ha l’accesso ai 22 musei cittadini, con sconti e agevolazioni.

Weekend di Pasqua a Genova