Le 10 spiagge più belle della Sicilia meridionale

Tra Marina di Modica e Ragusa, passando per Marinella e la Scala dei Turchi, lungo coste molto diverse tra loro ma sempre splendide

Il tratto di costa della Sicilia del Sud che va da Capo Passero a Gela offre una serie di piccolissime località balneari che godono della suggestione di un panorama meraviglioso. Qui i siti archeologici sono intervallati da ampie spiagge e il mare si fa profondo e limpido.

Ecco le spiagge e le località di mare più belle della Sicilia del Sud:

1. Marina di Modica
Fa capo, territorialmente, al vicino comune di Modica, e rappresenta soprattutto un luogo di villeggiatura estiva. La piccola baia di Marina di Modica è considerata un piccolo paradiso dei surfer, locali e non, godendo di favorevoli condizioni di vento grazie alla sua speciale esposizione.

2. Ragusa e Marina di Ragusa
Pertinente al territorio amministrativo di Ragusa (come la vicina Donnalucata), Marina di Ragusa è il più attrezzato e rinomato tra i centri balneari della provincia e della Sicilia Sud-orientale. Centro che negli ultimi anni è stato oggetto di un notevole sviluppo delle strutture ricettive e dell’estensione urbana, cosa che lo rende ormai una piccola città, ma con lo stesso fascino di un’antica borgata marinara.

3. Gela
Trenta chilometri di spiaggia con sabbia finissima e colline affacciate sul Golfo di Gela, uniche propaggini della provincia nissena su di un mare limpido, azzurro, ricco di vita e di reperti archeologici.

4. Licata
Licata si trova in una posizione baricentrica rispetto ai maggiori siti turistici della Sicilia (Agrigento, Piazza Armerina, Ragusa). Vanta un territorio interessante sotto numerosi aspetti, dalla bellezza delle sue spiagge a quella della sua storia, dalle ricchezze archeologiche a quelle architettoniche.

5. Porto Empedocle e San Leone
L’oro della sabbia e il bianco sfavillante delle rocce calcaree si sciolgono e si confondono tra il blu intenso del cielo e lo zaffiro del Mediterraneo. Piccole colline degradano verso il litorale, lì dove la terra ricca e fertile dell’interno prende congedo per farsi spiaggia e mare.

6. Realmonte e la Scala dei Turchi
Una costa splendente con spiagge incantevoli attraversate da candide scogliere, come quella della Scala dei Turchi, legata ad antiche leggende, sulla quale il vento e la pioggia hanno scavato una gradinata naturale.

7. Capo Bianco
Le candide rocce di Capo Bianco a strapiombo sul mare, tra Agrigento e Sciacca, formano un’incantevole scogliera lambita da un mare d’intenso color turchese. In cima allo splendido promontorio si trovano le rovine greche di Eraclea Minoa e i resti di un bellissimo teatro. Lungo il versante occidentale di Capo Bianco sorge l’area della Riserva Naturale Orientata del Fiume Platani, che sfocia sull’immensa spiaggia sottostante lo sperone roccioso.

8. Sciacca
Il mare e il litorale rappresentano sicuramente una delle grandi attrattive di Sciacca: qui si può nuotare in acque limpide, oppure fare surf, canoa, andare in motoscafo e praticare qualsiasi tipo di sport d’acqua, grazie anche a spiagge attrezzatissime e pensate per una ricettività turistica sempre più esigente che a Sciacca può conciliare il divertimento balneare ad una salutare seduta termale.

9. Marinella di Selinunte
Situato a metà strada tra i porti di Mazara del Vallo e di Sciacca, il porticciolo di Marinella di Selinunte, originariamente un minuscolo borgo di pescatori, è oggi un centro turistico-balneare con spiagge incontaminate e un mare invitante che si estende su un lungo litorale sabbioso nella parte Sud-orientale del trapanese, posto in un golfetto tra le foci del Selino e del Belìce.

10. Marina di Butera
Il turismo, negli ultimi decenni, si sta lentamente sviluppando, soprattutto nelle zone costiere di Marina di Butera e Falconara, con le creazioni di diversi villaggi turistici.

Le 10 spiagge più belle della Sicilia meridionale