Capo Nord, come arrivare e organizzare il viaggio

Capo Nord, itinerari e tappe di un viaggio unico e all'insegna della libertà

Sono tanti i viaggi che si possono intraprendere, per così dire, senza aver fatto programmi precisi. Si possono effettuare in auto, in bicicletta, in moto o in autobus, l’importante è dare al viaggio quel tocco di imprevedibilità, di senso di libertà, diverso dal classico viaggio organizzato. Uno dei viaggi considerati tra quelli che esprimono maggior senso di libertà e quello a Capo Nord, terra unica e fantastica che evoca scenari incredibili e mozzafiato. Capo Nord si trova  sulla punta nord dell’isola di Magerøya, nella parte più settentrionale della Norvegia.

Questo viaggio viene progettato con itinerari ben precisi e tappe programmate, visto che prevede la visita di diversi luoghi prima di raggiungere un luogo cosi impervio. Capo Nord è conosciuto per essere il punto più settentrionale dell’intero continente europeo, tanto che da circa la metà del 1600 diversi turisti hanno iniziato a visitare questo posto molto particolare. Ci sono persone che percorrono tanta strada per giorni o settimane per raggiungere questo luogo dove si può ammirare il sole di mezzanotte o l’aurora boreale, nonostante il clima estremamente rigido.

E’ importante documentarsi via Internet o tramite altre testimonianze o in altri modi circa gli itinerari da percorrere e le cose da fare per giungere a Capo Nord e visitare i posti più interessanti. Si può raggiungere questo luogo o affittando un’auto dopo essere atterrati presso l’aeroporto di Alta o Lakselv (Norvegia) o tramite altri mezzi, ma sempre cercando di rispettare lo spirito di questa tipologia di viaggio.

Si può viaggiare in camper, ad esempio, ma questo deve essere attrezzato per le superfici ghiacciate e nevose e ben equipaggiato di provviste alimentari e di abbigliamento. Per gli amanti del genere si può giungere a Capo Nord anche in moto, viaggiando per molti km e in alcuni tratti, in quelli più impervi la moto può essere imbarcata su un treno.

Ancora si può fare l’ultimo tratto a piedi, circa 30 km di trekking, da percorrere solo nel periodo estivo visto che in inverno le condizioni meteo non lo permetterebbero. Una volta che abbiamo individuato il tempo a disposizione e di conseguenza il mezzo di trasporto con il quale intendiamo fare il viaggio; il consiglio è quello di fare il viaggio in periodi estivi quando le temperature sono più accettabili.  Al momento il costo di accesso al sito di Capo Nord è di 282,50 Corone norvegesi a persona.

Un elemento importante è quello di preparare le valigie bene, mettendo quello che realmente serve e una carta di credito che nei Paesi del nord è molto utilizzata. Non bevete e guidate sempre con prudenza.

Immagini: Depositphotos

Capo Nord, come arrivare e organizzare il viaggio