I cammini più famosi d’Europa nel più grande database per i pellegrini

L'incredibile idea di un pellegrino inglese che ha creato un grande archivio online di tutti i cammini più importanti e famosi d'Europa

Si chiama “Pilgrim Routes Database” ed è un archivio innovativo che raccoglie i link di tutti i cammini più celebri d’Europa.
L’idea originale è di un certo Peter Robins, un personaggio di cui non si sa quasi nulla, perché sembra tenere particolarmente alla privacy. Pare sia uno studioso inglese della città di Chester, nel Cheshire, un pellegrino che con molta probabilità avrà percorso gran parte – se non tutti – i sentieri da lui raccolti in questo incredibile database. Di sicuro, un sito prezioso per chi vuole conoscere i cammini più famosi d’Europa, solcata da antiche e suggestive vie di pellegrinaggio.

Una delle vie di peregrinazione più importanti della storia è, senza dubbio, il Cammino di Santiago de Compostela, che parte dai Pirenei fino ad arrivare al Nord della Spagna. Un’esperienza da fare almeno una volta nella vita, stando a quanto affermano gli oltre 200mila pellegrini che ogni anno percorrono più di 800 km per raggiungere quella che è considerata la terza città santa per la cristianità dopo Gerusalemme e Roma.

Tra i cammini raccolti nell’archivio online non potevano mancare quelli italiani, altrettanto importanti e suggestivi. In primis, la Via Francigena, l’itinerario storico che parte da Canterbury in Inghilterra, e si conclude a Roma, in piazza San Pietro. Lunga 1.800 chilometri – di cui 850 in Italia – e divisa in circa settanta tappe, nel 990 d. C. venne attraversata dall’arcivescovo Sigerico di Canterbury, il quale lasciò un diario di viaggio molto dettagliato, in cui aveva annotato l’intero percorso fino alla città eterna, incluse le stazioni dove i pellegrini potevano pernottare.
Molti viaggiatori che provengono dalla via Francigena, giunti a Siena scelgono di dirigersi verso Assisi e da lì proseguono per Roma sulla via Amerina, attraverso il Cammino della Luce.

C’è poi l’antica Via degli Dei, percorso escursionistico di incredibile bellezza, che collega in circa 130 km di le città di Bologna e Firenze, passando attraverso gli Appennini. Ribattezzata “Flaminia Militare”, si distingue per gli splendidi selciati di origine romana in cui ci si imbatte in diversi tratti del percorso. Restando in Italia, troviamo nel ricco “Pilgrim Routes Database” anche il Cammino di San Benedetto: lungo 300 km, va da Norcia a Subiaco, nell’alta valle dell’Aniene, fino a Montecassino. L’itinerario si sviluppa per 310 km, suddivisi in 16 tappe giornaliere su sentieri e strade secondarie particolarmente amate dagli appassionati di trekking.

I cammini più famosi d’Europa nel più grande database per i&nb...