Amsterdam, all’aeroporto più grande d’Europa organizzano tour guidati

All’interno di Schiphol si trovano tantissime aree commerciali e spazi di intrattenimento per i passeggeri che vi fanno scalo, ma è frequentato non solo da chi viaggia

L’aeroporto Schiphol di Amsterdam, che ha compiuto cent’anni nel 2016, è tra i più grandi d’Europa ed è stato eletto il migliore del Vecchio Continente. Si trova 5 metri sotto il livello del mare e ciò ne fa anche l’aeroporto civile più basso del mondo.

All’interno si trovano tantissime aree commerciali e spazi di intrattenimento per i passeggeri che vi fanno scalo, ma è frequentato non solo da chi viaggia. C’è la spa, ci sono due hotel tra cui Yotel, un capsule hotel con micro stanze dotate di ogni comfort, ci sono le docce, le sale meeting, decine di bar e ristoranti di ogni tipo, ci sono persino un cinema e un museo. L’aeroporto è talmente grande che ora si organizzano persino dei tour guidati.

Il nuovo tour “Schiphol behind the scenes (‘Schiphol dietro le quinte’) consiste in un giro perlustrativo della durata di un’ora che porta a scoprire le curiosità e le vicende dello scalo olandese, passando per zone solitamente inaccessibili ai non addetti ai lavori.

Il tour inizia e termina nella zona aeroportuale Schiphol Plaza. Si sale a bordo di un autobus che passa lungo le aree di decollo e atterraggio, dalla piattaforma Schiphol East, dalla vecchia torre di controllo, dagli hangar degli aerei per poi proseguire con la visita della flotta anti-neve e della stazione dei pompieri.

Chi partecipa al tour riesce così a comprendere cosa si cela dietro alla complessa organizzazione aeroportuale e come essa riesca a garantire la sicurezza e l’operatività di questa “città” operativa 24 ore su 24.

Il tour comprende anche la proiezione di un video a bordo del bus che spiega come gli aerei atterrano e decollano, come viene gestita la sicurezza, come viene controllato il traffico aereo e quant’altro.

Il tour si effettua dal martedì alla domenica, alle 11, 13 e 14.30. I biglietti sono acquistabili online oppure direttamente all’aeroporto di Schiphol presso il negozio Planes@Plaza, da dove parte anche il tour. Il biglietto costa 15,50 euro per gli adulti e 7,50 euro per i bambini dai 4 ai 12 anni. È possibile acquistare un biglietto famiglia a 35 euro (due adulti e due bambini).

Poiché durante il tour si ha accesso ad aree protette, è necessario che ognuno abbia con sé un documento di identità valido con il quale si dovrà presentare almeno 30 minuti prima dell’inizio del tour per potersi registrare.

L’aeroporto di Amsterdam Schiphol venne costruito nel 1916 come base militare e, solo al termine della Seconda guerra mondiale, iniziò a essere utilizzato per usi civili, perdendo poi completamente il suo ruolo militare. L’aeroporto venne costruito in un polder ovvero una porzione di terraferma creatasi a seguito di un’opera di bonifica che vide il prosciugamento del lago Haarlemmermeer tra il 1848 e il 1852.

Oggi sono 10 milioni le persone che visitano l’aeroporto ogni anno per prendere l’aereo, per guardare gli aerei decollare, per fare shopping o per lavorare. O per fare un tour.

Amsterdam, all’aeroporto più grande d’Europa organizzano ...