Alnwick, il giardino dei veleni che ha stregato i turisti

All'interno di questo orto botanico c'è un'area delimitata che raccoglie le piante velenose e mortali e le droghe più diffuse

Il giardino di Alnwick è un parco aperto al pubblico che si trova vicino all’omonimo castello, nel Regno Unito. Si tratta di un giardino botanico specializzato in piante velenose, un parco dotato di varie serre e piantagioni a tema.

Per visitare il parco occorre andare nella contea del Northumberland  nel nord-est dell’Inghilterra, ai confini con la Scozia. Il parco si snoda attorno a una grande cascata d’acqua, tutt’attorno fiori e piante si succedono con una disposizione ad arte.

Quello che richiama i visitatori però non è soltanto il classico giardino di piante e fiori ma quello che si nasconde dietro alla nera cancellata: l’area dei veleni. La zona è delimitata e segnalata da un cartello all’ingresso, il parco qui è composto da piante velenose e mortali.

Alnwick-garden_01_500
Ai visitatori è severamente vietato fermarsi, toccare e annusare i fiori. Tra le altre piante ci sono anche la Strychnos nux-vomica, la pianta con cui si produce la stricnina, l’Hemlock, la pianta con cui è stato avvelenato Socrate, il Ricinus communis (l’origine dell’innocuo olio di ricino, ma anche della mortale ricina).

Alnwick-garden_02_500
La missione del giardino dei veleni è anche l’educazione dei giovani alla conoscenza delle droghe, con l’esposizione e la spiegazione delle piante di cannabis, coca e papavero da oppio. I veleni che si possono vedere sono molto interessanti: c’è ad esempio la Brugmansia un incredibile afrodisiaco, che appartiene alla famiglia delle Solanacee, e cresce nelle terre selvagge del Sud America, prima eccita e poi uccide.

Alnwick-garden_04_500
La riqualificazione del giardino è stata condotta dai paesaggisti belga Jacques e Peter Wirtz. Si tratta del più ambizioso giardino creato nel Regno Unito dopo la seconda guerra mondiale. Nella prima riqualificazione è stata creata l’immensa fontana, nella seconda la grande casa sull’albero, che ospita il bar, si tratta di una delle più grandi case sugli alberi in tutto il mondo. Grazie alla costruzione della serra di circa 560 mq, avvenuta nel 2004, è ritenuta la più grande del mondo.

Alnwick, il giardino dei veleni che ha stregato i turisti