Dieci consigli per chi visita l’India per la prima volta

Se avete intenzione di viaggiare in India per la prima volta, ecco dei consigli per rendere la vostra visita il meno spiacevole possibile. Peparatevi alla partenza

Se dovete viaggiare in India per la prima volta, ci sono dei consigli che è meglio seguire per non ritrovarsi in situazioni spiacevoli ma, soprattutto, per ricavarne il meglio da questa magnifica esperienza. Innanzitutto non dovete lasciarvi influenzare dai media, che tendono a raccontare i fatti negativi e violenti per destare scalpore e interesse. Spesso ci si dimentica della parte brillante del Paese, che sta vivendo un rapido progresso tecnologico, oltre a cercare di migliorare la sicurezza delle donne e di aumentare le possibilità lavorative. Come in ogni viaggio, è sbagliato comparare la realtà di quel posto alla propria di origine. Si consiglia perciò di essere flessibili rispetto ai propri piani ma, soprattutto, alle aspettative. Ci si deve mettere nei panni della gente del posto e cercare di capire anche la comunicazione non verbale.

Ci saranno molti imprevisti nel vostro cammino, perciò è sempre meglio avere un piano B. Nessuna delusione è ammessa: sarà un modo alternativo di vivere esperienze. Se non viaggiate con un tour operator, è preferibile fare un piano dettagliato del vostro itinerario, soprattutto per non ritrovarsi all’ultimo minuto senza biglietti dei mezzi di trasporto locali, che spariscono alla velocità della luce. Lo stesso vale per risparmiare qualche soldo approfittando delle offerte in anticipo.

Tra i consigli per chi viaggia per la prima volta in India c’è quello di imparare a contrattare. Generalmente i prezzi sono più alti per gli stranieri, perciò è fondamentale cercare di andare al ribasso soprattutto se vedete dei venditori con le cuffie nelle orecchie. Con i soldi risparmiati potete offrire del cibo ai poveri oppure comprare da bancarelle meno visibili. Preparatevi ad avere gli occhi puntati per tutto il tempo: uno straniero genera sempre molta curiosità in India, perciò sarete bersaglio di molte domande, anche personali.

Gli indiani non intendono offendervi ma, vogliono semplicemente conoscervi meglio. Inoltre lo spazio interpersonale qui è notevolmente ridotto rispetto agli standard occidentali. Altri consigli per la vostra prima volta in India sono di portare lo stretto necessario per muoversi in libertà, così come seguire i vostri interessi, anche se vi porteranno a seguire percorsi poco conosciuti. Infine, non scandalizzatevi per le contraddizioni che si trovano ad ogni angolo, cercando di entrare in sintonia con le tradizioni locali.

Dieci consigli per chi visita l’India per la prima volta