Le città italiane che fanno più ingrassare

L’Italia è il Paese dove si mangia meglio al mondo. Se n’è accorta anche la CNN che ha stilato una lista delle nove città italiane dove si ingrassa di più

L’Italia è il Paese dove si mangia meglio al mondo. Se n’è accorta anche la CNN che ha stilato una lista delle nove città italiane dove si ingrassa di più. Colpa – o merito – della buona cucina e delle specialità locali. Per noi italiani ogni regione, città, provincia ha la propria ricetta squisita, ma per il sito americano, che non le conosce tutte, le più caloriche sono queste:

1) Randazzo, in Sicilia
Ai piedi dell’Etna si mangia la migliore granita d’Italia. Lo sappiamo bene anche noi che siamo andati in Sicilia e che abbiamo provato la vera granita siciliana. Ma forse neppure noi sappiamo perché è stata inventata proprio qui: leggenda vuole che gli abitanti di questa zona l’abbiano inventata mischiando il succo di frutta con la neve che scendeva dall’Etna. La si può mangiare nel bicchiere o come ripieno nella briosche.

2) Caserta, in Campania
Caserta è la patria della mozzarella di bufala. Densa, bianca, dolce-amara e da cui esce il latte quando la mordi. L’hanno inventata i monaci nel XII secolo e l’hanno tramandata alle generazioni successive.

3) Norcia, in Umbria
I migliori salumi d’Italia pare si producano qui. Di maiale, cinghiale, cavallo o altro, vengono aromatizzati con pepe o addirittura con tartufo locale.

4) Milano, in Lombardia
A Milano si può ingrassare per colpa del panettone, ma solo a Natale. Gli stranieri, però, lo cercano tutto l’anno, anche il 15 di agosto. La CNN lo consiglia vivamente se si visita il capoluogo lombardo.

5) Borgo di Carpiano, in Umbria
In tutti i borghi umbri si mangia bene, ma secondo quanto scritto dal sito americano a Carpiano ci si abbuffa di prosciutto, formaggio, mostarde, miele e bruschette. Questo solo come antipasto. Poi si mangiano porcini fritti, carpaccio d’anatra, pasta al pesto e menta. Volete sentire il resto?

6) Orgosolo, in Sardegna
Il periodo migliore per mangiare bene in Sardegna non è durante l’estate quando si riempie di turisti ma nel resto dell’anno. Quando aprono le stalle e le taverne per Cortes Apertas, si possono gustare tutte le specialità della zona. Porceddu, miele, formaggio e vino.

7) Matera, in Basilicata
Una delle specialità della Basilicata è il peperone di Senise, un peperone secco, croccante e dolce-amaro. Si mangia a manciate, lo vendono nei sacchetti come le patatine e non c’è ristorante che non lo serva non appena si mettono le gambe sotto il tavolo.

8) Vasto, in Abruzzo
Sulla Costa dei Trabocchi, le ex casette dei pescatori sono trasformate in ristoranti dove mangiare il pesce appena pescato e il brodetto alla vastese, una zuppa con scorfano, trascina, testone, lucerna, pannocchia, seppia, triglia e tutti gli altri pesci di scoglio ai quali si aggiungono scampi, calamari, palombo e razza. Più pomodoro fresco, peperone dolce, peperoncino piccante, prezzemolo e aglio.

9) Modica, in Sicilia
Modica è sinonimo di cioccolato. Da generazioni, viene ancora prodotto a mano. Può essere aromatizzato al pistacchio, alla vaniglia, al peperoncino, alla cannella e al bergamotto. Sopra il 75% di cacao non fa ingrassare però.

Le città italiane che fanno più ingrassare