Le città più care: dove non conviene vivere

Da Zurigo a Tokyo, da Parigi a Singapore passando per Ginevra e Sydney: le città più care del mondo

Complice la crisi economica e quella politica, ma anche le crescenti esigenze dei giovani e la voglia di mettersi alla prova, in molti negli ultimi anni hanno deciso di abbandonare l’Italia per dirigersi verso altri lidi alla ricerca della fortuna. Se siete tra questi coraggiosi sarà opportuno che teniate in conto che alcune città sono molto care e qui può essere dunque poco conveniente provare a crearsi una nuova vita. A tal proposito l’Economist ha stilato la classifica delle città più costose del mondo, noi vi proponiamo le prime 10.
A cuasa della forza del franco svizzero il primo posto di questa non proprio lusinghiera classifica se lo guadagna Zurigo mentre il terzo Ginevra. Ben due città svizzere in classifica. Stessa sorte è toccata all’Australia, qui il dollaro australiano ha raddoppiato il suo valore rispetto a quello americano negli ultimi dieci anni, così Sydney e Melbourne si sono guadagnate un posto il top ten, classificandosi rispettivamente settima e ottava. Che il Giappone fosse un Paese molto costoso era risaputo, anche Tokyo e Osaka trovano infatti una loro collocazione nella top ten piazzandosi seconda e quarta.
Se siete curiosi di sapere che sorte è toccata a città italiane come Roma e Milano sappiate che per nostra fortuna non si posizionano tra le 10 città più care, ma si trovano circa a metà della classifica stilata dall’Economist. La città più economica? Karachi, in Pakistan. Ma non sappiamo se valga veramente la pena trasferirsi qui per risparmiare un po’ di soldi, si rischierebbe di andare incontro ad altri inconvenienti.

Le città più care: dove non conviene vivere