Le Chiese più suggestive e pazzesche di sempre

Dall'Islanda al Brasile quali sono i luoghi di culto più bizzarri del mondo

Ogni posto nel mondo ha da sempre il suo luogo di culto: chiese, templi, sinagoghe e moschee, tra tanti edifici che potete incontrare in viaggio ce ne sono alcuni più strani degli altri.

Originali e unici si tratta comunque di costruzioni affascinanti, ognuna con una sua particolarissima storia.

Dalla chiesa costruita sopra un profondo canyon alla struttura edificata con 12 cupole d’oro, queste dieci architetture sono memorabili. Prima in classifica è la Chiesa Hallgrímskirkja in Islanda.  Luterana, fu costruita in ben 38 anni. Imponente, poiché nel suo punto più alto arriva a toccare i 74 metri dal suolo.

Hallgrimskirkja-Reykjavik_th_500

Seconda classificata è la Cattedrale di Las Lajas in Colombia. Qual è la sua location? Un canyon in cui scorre il fiume Guaitara. Costruita nel  1916 poiché qui sarebbe apparsa la Vergine Maria.

chiesa-las-lajas_th_500
Sul gradino più basso del podio anche la Cappella di St. Gildas, tutta francese. Suggestiva, si trova nel Canal du Blavet, in Bretagna: ricavata dall’ammasso di roccia alle sue spalle, era un tempo il luogo di culto dei druidi.

St-Gildas-Brittany_500

Al Quarto posto troviamo la Chiesa cattolica ucraina di St. Joseph, in quel di Chicago. Il suo nome porta con sé l’origine della struttura. Edificata nel 1956, le sue tredici cupole d’oro, simboleggiano i dodici apostoli più Gesù.

A seguire l’Islanda, con Stykkishólmur,  davvero sui generis nelle forme, e Borgund Stave in Norvegia. Qui , le stavkirke sono chiese di origine medievale costruite interamente in legno. Legate al mito dei vichinghi, erano presenti in tutta Europa ed ora quelle che sono rimaste le potete trovare solo qui.

In Turchia poi vi sono le splendide Chiese nella roccia di Goreme,che riportano i primi insediamenti di culto cristiani all’epoca delle persecuzioni: si tratta di piccole stanze nella roccia. Solo in questo canyon ve ne sono 150. Ottavo posto per la Cattedrale di Brasilia in Brasile, progetto del grande Oscar Niemeyer. La sua architettura simboleggia due mani che si spingono e congiungono verso l’alto. Chiudiamo la nostra top in Colombia, con la Cattedrale di sale Zipaquira, ricavata all’interno delle miniere saline con ben quattordici cappelle e tre navate. Ultima ma non per bellezza, la cappella di Saint-Michel d’Aiguilhe in Francia: paesaggio mozzafiato per una Chiesa che ha più di mille anni. Tappa fissa per chi visita Le Puy-en-Velay.

Le Chiese più suggestive e pazzesche di sempre