Golfo del Messico: il fenomeno del lago killer sul fondo del mare

Le acque di questo lago, che si trova sul fondo dell'oceano, sono calde, salatissime e sature di tossine

È stata soprannominata la “Jacuzzi della Disperazione”, si tratta di un lago sul fondo dell’oceano, le cui acque sono completamente sature di tossine. Può sembrare strano pensare a un lago nel mare, ma esistono polle di acqua con salinità e temperatura diversa rispetto all’acqua del mare, che sono considerati veri e propri laghi nel mare.

Gli scienziati hanno recentemente scoperto uno di questi laghi al fondo del Golfo del Messico, ma questo lago ha anche qualcos’altro di molto strano: tutte le creature che vi entrano non tornano indietro.

Questo lago della disperazione misura circa 30 metri di circonferenza e circa 3 metri di profondità, si trova sul fondo dell’oceano a circa 1.000 metri sotto la superficie. Il fondale in corrispondenza del lago è di una tristezza desolante, è disseminato di cadaveri di granchi, crostacei e pesci che hanno provato ad attraversato le sue acque, attirate dalla temperatura più calda.

L’acqua è come una salamoia, super-salata, contiene quattro o cinque volte più sale che dell’acqua di mare circostante, i ricercatori hanno trovato disciolte anche sostanze chimiche tossiche come il metano e l’idrogeno solforato. L’acqua di questo lago proviene da un fiume che effettivamente scorre sul fondo marino. Il Messico è un Paese dove si verificano fenomeni naturali incredibili: dal cenote Angelita alle grotte carsiche.

“È stata una delle cose più sorprendenti nel mare profondo”, ha detto Erik Cordes, professore associato di biologia presso la Temple University, che ha scoperto questo luogo insieme ad altri colleghi.

Le acque all’interno della piscina sottomarina sono delimitate da un tappeto di batteri e depositi di sale. Tutt’attorno la vita è rigogliosa, ma le creature che si avventurano oltre il confine non tornano indietro. L’acqua è densa, calda e torbida rispetto al mare circostante.

Golfo del Messico: il fenomeno del lago killer sul fondo del mare