Alla scoperta della Bolivia

La Bolivia, terra che offre paesaggi unici, ideali per i viaggi avventura è ricca di un incredibile patrimonio naturale, culturale e storico

La Bolivia è un Paese dotato di un incredibile patrimonio naturale, culturale e storico. Questo Stato, seppur poco sviluppato a livello turistico, è caratterizzato da una spettacolare bellezza dei suoi paesaggi e da particolari usanze culturali della sua popolazione.

Cosa vedere
Se siete in cerca di luogo speciale, ma allo stesso tempo, incontaminato e estremamente naturale, la Bolivia, è quello che fa per voi. In questa terra, ideale per i viaggi avventura, ci sono paesaggi di ogni tipo, dagli altipiani alle pianure tropicali dello Yungas, alle imponenti vette delle Ande.

Ci sono anche luoghi “da record” come il Lago Titicaca, più alto lago navigabile del mondo esattamente a 3.812 metri sopra il livello del mare, al confine con il Perù, o come La Paz che è la capitale più alta del pianeta, posizionata a un’altitudine di 3600 metri. Tra i panorami più spettacolari ci sono la Laguna Verde, il Sal de Uyuni e i resti archeologici di Tiahuanaco.

Molto caratteristica è anche la città di Potosì, antico e importante centro minerario dove è possibile vedere il Cerro Rico, che fu la miniera d’argento più importante di tutta l’America spagnola.

La Bolivia è anche ricca di siti dichiarati dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Ne ha sei: Potosì, il Forte di Samaiapata, la città storica di Sucre, le Missioni Gesuitiche dei Chiquitos e il centro archeologico di Tiwanaku.

La Paz e Sucre sono le città principali del Paese e visitarle è d’obbligo. La Paz, caratterizzata da un’architettura coloniale, ha anche la peculiarità di estendersi per un dislivello di circa 1 km. Ma la vera anima della città viene fuori nei suoi caratteristici mercati, il più parricolare dei quali è il Mercado de las brujas (mercato delle streghe).

Se avete voglia di mare, Boliviamar è un complesso turistico di circa 5 km che si trova in Perù e che è stato dato in concessione alla Bolivia, che geograficamente non ha sbocchi sul mare.

Come arrivare
Compagnie aeree come Iberia, Klm e Tam portano da Milano o da Roma a La Paz o a Santa Cruz, con due scali. Il tempo di viaggio è di circa 18 ore.

Quando andare
In Bolivia, a causa delle diverse altitudini, il clima è molto vario. Qui le stagioni sono invertite rispetto alle nostre. L’estate boliviana è umida, invece l’inverno è secco. Il periodo migliore per visitare il Paese è da novembre a marzo.

Alla scoperta della Bolivia