Rotating Tower, Dubai: il grattacielo ruota

Il grattacielo più innovativo ed ecologico al mondo che sarà costruito negli Emirati Arabi è italiano

A Dubai sta nascendo un grattacielo unico al mondo: la Rotating Tower o anche Dynamic Tower. Ciascuno degli 80 piani dell’edificio, alto 420 metri, ruoterà di 360 gradi e dall’interno si avrà una vista differente nelle diverse ore del giorno. Ogni minuto ciascun appartamento si sposterà di 6 metri facendo un giro completo in 180 minuti.

Sarà costruita con materiali ecologici e funzionerà a energia solare ed eolica. L’idea innovativa è di uno studio di architetti italiani che fa capo a David Fisher.

Uso dinamico dello spazio ed efficienza energetica sono i due principi ispiratori del progetto. Grazie a un meccanismo che consente a ogni piano di ruotare in modo autonomo, in ogni momento si potrà scegliere un panorama diverso.

I moduli che serviranno per la realizzazione degli appartamenti saranno costruiti negli stabilimenti della Tower Industries Italia di Altamura, in Puglia. “Gli spostamenti” ha spiegato Fisher “avranno una velocità molto lenta, così da non risultare fastidiosi per gli inquilini della torre”.

Il grattacielo sarà anche un esempio di sostenibilità ambientale. Grazie allo sfruttamento dell’energia del Sole e del vento, sarà autosufficiente dal punto di vista energetico. I pannelli solari saranno sistemati sul tetto e in corrispondeza di ogni piano.

All’interno ci saranno un hotel a sei stelle, uffici e appartamenti e, negli ultimi piani, cinque ville da 1.500 metri quadrati ciascuna. Ogni villa avrà un posto auto al piano con ascensore. Per consentire di raggiungere più velocemente la residenza, la Rotating Tower sarà dotata di un eliporto a scomparsa. Sarà pronta nel 2020.

Rotating Tower, Dubai: il grattacielo ruota