Vorrei andare in India a maggio: quali zone mi consigliate?

L'esperto risponde

Fabio Chisari

Fabio Chisari Founder & CEO di Azonzo Travel

Buongiorno, qualche info da voi esperti, e precisamente:

vorrei andare in India nelle prime settimane di maggio, come clima è consigliato o trovo piogge? Poi vorrei anche sapere per fare mare è meglio sia come colori che come spiagge il Kerala o Goa… Vorrei andare sola, me lo consigliate senza nessun problema?
Attendo risposta al più presto. Grazie infinite.

Daniela
Gentilissima, il periodo ideale per visitare l’India, ovvero la stagione secca, va da novembre a marzo. Aprile e maggio sono mesi di transizione, di attesa del monsone, che da quelle parti è molto violento, e che solitamente incomincia a giugno, per terminare poi verso fine ottobre.

Difficile fare previsioni sulle piogge a maggio, se il monsone anticipa un pochino, potrebbe trovarsi coinvolta. Ma anche se il monsone dovesse arrivare a giugno, maggio è comunque un mese afoso e umido.

Per quanto riguarda il soggiorno di relax al mare, tutta la costa indiana non è certo paradisiaca. Goa è sicuramente più viva e attrezzata. Mentre il Kerala è un po’ più genuino, meno battuto dal turismo di massa. Sono mete accettabili per rilassarsi sulla spiaggia, e a Goa per trovare anche un po’ di vita notturna. Non sono certo mete adatte per chi cerca un mare con acque cristalline e fondali da sogno. Se questi sono i suoi desideri, sono entrambe mete sbagliate. Non si va in India continentale per il bel mare, ma per moltissime altre ragioni. Se cerca il bel mare, si deve spingere fino alle Isole Andamane.

Per finire, un commento sulla sicurezza. Lei non precisa se viaggia sola, ma con il supporto di un operatore turistico qualificato. Oppure se viaggia sola muovendosi in autonomia, con un viaggio “fai da te”, che prevede spostamenti con mezzi locali. L’India purtroppo non è un Paese ideale per donne che sono da sole. Le violenze sulle donne sono all’ordine del giorno. Le raccomando estrema cautela, specialmente se si muove completamente da sola, senza supporto di operatori turistici qualificati. In particolare a Goa, che essendo un posto molto turistico, attrae ogni tipo di persone, anche a quelle male intenzionate verso i turisti.

Fabio Chisari

Fabio_Bolivia_rid

Fabio Chisari Founder & CEO di Azonzo Travel Classe 1966, vive e lavora a Milano. E’ sposato e ha due figli gemelli. Ha una Laurea in Economia e Commercio e un Master in Comunicazione d'Impresa, che lo hanno portato a occuparsi di Comunicazione, Media Relations e Pubblicita’ per molti anni. Nel 2004 fonda Azonzo Travel, un Tour Operator di successo dedito a servire i veri viaggiatori, che fanno di un viaggio una esperienza di vita. Grande viaggiatore e fotografo, spinto da un'insaziabile voglia di conoscenza, in trent'anni anni ha organizzato viaggi e spedizioni in tutto il mondo, sempre accompagnato dalla macchina fotografica. Ha al suo attivo alcune mostre fotografiche che hanno riscosso grande interesse. E' Giornalista Pubblicista, ama i libri, il cinema e la musica Jazz, in modo particolare Keith Jarrett e Miles Davis, anche se ha un Diploma di violino. Ha un Brevetto di paracadutismo e uno di sub. Dal 2003 è membro della prestigiosa Royal Geographical Society di Londra. http://www.azonzotravel.com/

Vorrei andare in India a maggio: quali zone mi consigliate?