La Baia di Ha Long in Vietnam, la spiaggia dei dragoni

L'insenatura situata nel golfo del Tonchino nasconde un'antichissima leggenda locale

E’ una delle Sette Meraviglie Naturali del mondo, uno di quei posti che ti conquistano a prima vista. La Baia di Ha Long è un’insenatura situata nel golfo del Tonchino, in Vietnam, e comprende circa 3.000 isolette calcaree e numerose grotte carsiche.

Tutta la zona occupa 120 km di costa e copre un’area di circa 1500 kmq, con circa 1.969 isolotti, mentre l’area protetta dall’Unesco comprende 775 isole. La baia si trova a 164 km ad est della capitale Hanoi, ed il suo nome, in lingua vietnamita, significa “dove il drago scende in mare”.

Secondo un’antichissima leggenda locale, gli dei mandarono una famiglia di Dragoni per difendere i vietnamiti dagli invasori cinesi. Essi scesero dal cielo e sputarono fiumi di gocce di giada, che caddero nelle acque di tale baia, provocando la formazione delle migliaia di isole e isolotti, costituendo così una sorta di muraglia difensiva dalle invasioni dei pirati.

baia-di-halong_01_th_500

Ogni luogo ha un nome particolare: dove atterrò il dragone madre venne chiamato Hạ Long, dove arrivarono i figli del drago fu nominato Bai Tu Long, mentre dove i figli agitarono violentemente le proprie code fu detto Bạch Long Vi. Questi isolotti, la cui pietra calcarea è lavorata dagli agenti atmosferici, sono ampiamente raffigurati su dipinti cinesi e vietnamiti, magari con le sampan, le tipiche imbarcazioni di legno, che si intravedono fitte lungo l’orizzonte.

baia-di-halong_02_th_500

Molte delle isole sono vuote, altre contengono grandi grotte visitabili: Dau Go Cave contiene la più grande di tutta la baia, visitata da esploratori francesi nel XIX secolo, ribattezzata Grotte des Merveilles. Ci sono due grandi isole, Tuan Chau e Cat Ba, con insediamenti permanenti ed attrezzature turistiche, tra cui hotel e spiagge.

baia-di-halong_cave_03_th_500

All’interno di alcune isole si nascondono villaggi galleggianti di pescatori: nelle acque della baia si contano oltre 200 specie di pesci e 450 di molluschi. Per quanto riguarda la fauna, si incontrano frequentemente antilopi, scimmie e iguane. La maggior parte delle isole hanno preso il nome dalla propria forma: Voi ricorda un elefante, Ga Choi un artiglio da combattimento, mentre Mai Nha un tetto. Cat Ba è l’isola più grande, ricoperta per metà della sua superficie da un parco nazionale che ospita scimmie e oltre settanta specie di uccelli, mentre la maggior parte delle strutture turistiche sono concentrate a Cat Ba Town.

La Baia di Ha Long in Vietnam, la spiaggia dei dragoni