Voli low cost: 5 cose da sapere prima di partire

Ecco qualche informazione utile per chi prende voli low cost

I voli low cost nascondono qualche insidia. Le aerolinee, per incrementare i propri ricavi senza però modificare le tariffe, hanno trovato una soluzione nascosta agli occhi dei viaggiatori: tutti gli extra offerti, come la flessibilità del biglietto oppure gli snack da sgranocchiare durante il viaggio.

Sempre più uomini d’affari scelgono di prendere voli low cost. La ragione non è solamente il taglio delle spese delle aziende, ma spesso alcune città sono servite solamente da aerolinee di questo tipo. Ad esempio, Ryanair ha ben 76 basi in tutta Europa ed è in costante crescita.

Se state per prendere un volo low cost, mettetevi l’anima in pace: non ha niente a che vedere con la business. L’ aereo sarà quasi sicuramente un 787, ci sarà poco spazio per le gambe, tutti gli extra saranno a vostro carico e l’hostess non vi potrà aiutare a trovare un posto per il bagaglio.

I voli low cost ci permettono di viaggiare in più posti per un prezzo accessibile o almeno accettabile. Inoltre, nella maggior parte dei casi, le aerolinee propongono offerte riguardanti anche le tariffe degli hotel, degli autobus e delle agenzie di noleggio auto convenzionate. Viaggiare è diventato democratico.

Il basso costo è riferito all’aerolinea, non al viaggiatore. Si utilizza sempre lo stesso tipo di aereo, si applicano multe salate ai passeggeri, non ci si occupa degli scali ma semplicemente si collegano aeroporti, non si cambia l’equipaggio di volo e infine si sono accelerati i tempi di sbarco e imbarco.

Immagini: Depostiphotos

Voli low cost: 5 cose da sapere prima di partire