Il paradiso del Madagascar, nel cuore della natura

È una tra le isole più belle dell'Africa e conserva una biodiversità unica, grazie all'ampia varietà di specie animali e vegetali

Un piccolo tesoro del continente africano, nonostante dal suo territorio si differenzi molto. Parliamo del Madagascar, luogo che per chi ama gli animali è un vero e proprio must per vedere, conoscere  e rispettare specie davvero impossibili da osservare in altre parti del mondo.

Più di 70 varietà di lemuri, camaleonti di ogni tipo  ma anche i volatili  più grandi del mondo. Piante carnivore, intorno a Ranomafama vi attendono con più di 60 varietà: è quindi il numero uno al mondo per priorità di conservazione per animalisti e non.

Per non parlare poi della splendida strada, nel Madagascar del Sud , dove potrete osservare foreste incredibili, ricche di Baobab, vicino Morandava: l’Avenue du Baobab.  La natura qui è davvero impressionante, in senso positivo, ma non da meno la cultura e la popolazione che sarà pronta a ospitarvi.

Più di 2000 anni fa ecco che sulle rotte dell’Oceano Indiano il primo commercio fiorì crescendo pian piano proprio qui e se amate magia e tabù ecco il luogo per voi. Cascate, animali e oggetti per loro sono ricchi di attributi soprannaturali, così come le danze tipiche fatte spesso in memoria di cerimonie funebri. Non meno importanti le storie dei pirati, che potrete farvi raccontare dalla persone del luogo: il tutto sarà più credibile vedendo i relitti delle navi ancora presenti e gente cordiale che vi stupirà con una cucina regionale di altissimo livello.

Atmosfere indimenticabili per un paradiso terrestre quello del Madagascar, ma anche escursioni che potrete decidere voi in questi paesaggi primordiali dove rispetto di natura e tradizione vige su tutto. Potrete ammirare dalla foresta pluviale alla steppa più desolata, altopiani ricchi di vegetazione ma anche spiagge da paradiso. Il clima del Madagascar è subtropicale, con una stagione calda e piovosa da novembre a aprile, ed una stagione secca e fresca da maggio a ottobre.

Ecco la varietà che un territorio del genere sa regalare. Numerosissimi parchi vi porteranno per visite guidate che non vale la pena perdere, ma godetevi anche l’ampia varietà di lidi che certo vi sapranno incantare.  Tra le zone più attrezzate a livello turistico ecco Nosy Be con la sua incantevole barriera corallina, tra l’altro c’è un nuovo volo Meridiana che porta proprio in Madagascar, a Nosy Be, con alcuni dei principali aeroporti italiani come Cagliari, Milano Malpensa, Olbia e Roma Fiumicino. Anche l’isola di Saint Marie si può vivere l’emozione delle balene che saltano attorno alle vostre barchette tra luglio e settembre. Un Madagascar da sogno quindi, che non è solo spiagge, per un viaggio da non dimenticare.

Il paradiso del Madagascar, nel cuore della natura