5 spiagge segrete in Toscana

Spiagge segrete in Toscana: tutte le informazioni utili per scoprire quali sono le 5 spiagge più belle della Toscana che poche persone conoscono

Le spiagge segrete della Toscana sono diverse, ma la maggior parte è concentrata nel tratto di costa che scende dal promontorio dell’ Argentario . Una costa costituita da arenili di sabbia finissima alternati a sabbia dorata e scogli dove è possibile praticare snorkeling e immersioni subacquee. Due delle spiagge segrete della Toscana che segnaliamo da visitare sono quella della Feniglia e quella della Giannella, due piccole baie nascoste in insenature circondate da una folta vegetazione e affacciate a un mare cristallino e meraviglioso, perfetto per trascorrere le vacanze.

Una natura incontaminata che vi lascerà senza fiato per la bellezza che offre ai visitatori. Queste spiagge si possono raggiungere sia via mare che via terra passando per le bellissime località balneari di Porto Santo Stefano, Porto Ercole e della Laguna di Orbetello , dove le spiagge sono attrezzate di tutti i comfort. Un’altra, tra le spiagge segrete della Toscana, è quella di Cala Violina, nel comune di Scarlino. Una magnifica spiaggia di sabbia bianchissima, ideale per trascorrere qualche ora di totale relax a contatto con la natura. E’ il luogo ideale per lunghe passeggiate a cavallo in riva al mare.

Una delle spiagge segrete della Toscana più belle e caratteristiche della zona dell’Argentario è quella della Bionda, con un arenile dorato, inserito in un contesto tranquillo, intimo e romantico. Cala del Gesso è raggiungibile più agevolmente via mare, ma anche via terra attraverso sentieri impervi e sterrati, ideali per chi ama fare trekking. Un percorso di bel 700 metri che dal monte scende verso il mare regalando panorami spettacolari che ripagheranno della fatica svolta per arrivarci. Qui si possono vedere i resti di un’antica torre di guardia spagnola, che testimonia le tracce della dominazione spagnola.

Infine segnaliamo la spiaggia di Cala di Forno , nel Parco Nazionale della Maremma, nei pressi del promontorio dell’Uccellina. Si tratta di una spiaggia immersa nella natura e i boschi della tipica vegetazione della macchia mediterranea. Un vero paradiso naturale con una mare azzurro turchese che nulla ha da invidiare a quello dei Caraibi. Qui si possono ammirare i resti di un edificio che ospitava la dogana quando questa zona rivestiva una grande importanza commerciale relativa al carbone.

5 spiagge segrete in Toscana