Le 5 spiagge più segrete della Calabria

Meravigliosi lidi incontaminati sconosciuti al grande pubblico: ecco come raggiungerli

La Calabria è bagnata dal Mar Tirreno a Ovest e dal Mar Ionio a Est e da entrambe le parti vi sono spiagge segrete, meravigliose e incontaminate. Per raggiungere la zona si può usare il treno o l’aereo, ma per girarla a caccia di spiaggette isolate è meglio l’auto o la moto. Con la barca si sarà più liberi di approdare in zone impervie e quindi non raggiungibili dal turismo di massa, e chi non avesse un’imbarcazione propria la può sempre noleggiare sul posto.

Uno dei luoghi meno gettonati dal turismo di massa e con diverse spiagge segrete è il Tirreno cosentino, pieno di paesi arroccati sulle colline che terminano spesso con una spiaggia meravigliosa.

Mormanno, in provincia di Cosenza, è un paese su una roccia a 840 metri d’altezza distante pochi chilometri da Morano Calabro, sulla cui cima c’è un castello del XIII secolo. Da qui partono molte escursioni per il Parco Nazionale del Colle del Pollino, e lungo la strada che porta a Orsomarso verso Scalea si raggiunge il mare.

scalea--calabria--t

Il borgo di Scalea vanta una spiaggia molto bella, e da qui si può raggiungere facilmente San Nicola Arcella percorrendo la strada statale numero 18 in direzione della Spiaggia dell’Arcomagno. Di fronte alla spiaggia bianca c’è l’isola di Dino e l’arco Magno è una delle più belle grotte sulle baie calabresi.

Spiaggia-Arcomagno-calabria

Nella cittadina di Diamante tutte le case del centro storico sono decorate da murales e le coste sono punteggiate da una serie di spiagge una più bella dell’altra. A Nord c’è un lunghissimo arenile grigio che termina con degli scogli di fronte all’isola di Cirella. Proseguendo più a Sud vi sono una serie di baie circondate da scogli.

diamante-calabria

A pochi chilometri dal paese di Bonifati si trova Cittadella del Capo, una frazione con un’altra delle splendide spiagge segrete Calabria, costeggiata da un lungomare piuttosto turistico.

bonifati-calabria

Dalla parte del Mar Ionio, poco distante da Crotone c’è la spiaggia di Capo Colonna, celebre per la sua sabbia rossa, che prende il nome dall’unica colonna rimasta di un tempio greco, situato in un parco archeologico oggi trasformato in un museo.

Capo_Colonna-w

A circa 60 km da Reggio Calabria c’è la costa dei Gelsomini, chiamata così per le estese piantagioni che vi si trovavano un tempo in Calabria.

Le 5 spiagge più segrete della Calabria