Le 5 spiagge più segrete della Basilicata

Viaggio alla scoperta di luoghi nascosti e poco frequentati dal turismo di massa

Le spiagge della Basilicata non sono numerose. Ecco perché è facile che, quelle poche, siano spesso affollate. Alcune però sono meno accessibili e meno conosciute dai turisti ed è possibile godere di un mare cristallino e di una natura incontaminata.

La Basilicata ha la fortuna di possiede spiagge sui suoi due versanti: quello tirrenico e quello ionico, dove si trovano le spiagge più selvagge, gli anfratti più nascosti e le calette più intime.

Sul litorale ionico le spiagge sono caratterizzate da una vegetazione tipica della macchia mediterranea, sabbia dorata e fondali bassi, adatti anche a chi viaggia con bambini.

Metaponto è una delle località dove si trovano le spiagge segrete più belle della Basilicata. Oltre alle spiagge super attrezzate con ogni comfort, come campi da gioco, bar, ristoranti e aree per bambini, si trovano ampi tratti di spiaggia libera ideali per chi ama trascorrere pomeriggi in tranquillità e in mezzo a una natura incontaminata. Tra l’altro nei pressi di Metaponto potrete di visitare i più importanti siti archeologici della Magna Grecia di tutta la regione.

Metaponto_w

A Policoro si trova un’altra bellissima spiaggia segreta, quella all’interno dell’Oasi del WWf Policoro Heracleia, davvero bellissima.

Policoro

Dall’altro lato, sulla costa tirrenica, si segnalano la spiaggia di Calaficarra, un’area selvaggia dove la natura domina incontrastata.

Calaficarra-w

Le calette più belle e più nascoste della Basilicata si trovano nei pressi di Maratea, dove piccole baie e insenature si nascondono tra gli speroni rocciosi che caratterizzano quest’area della costa. Una delle spiagge segrete della Basilicata meno conosciuta dal turismo di massa è quella di Acquafredda, facilmente raggiungibile a piedi. Si tratta di una spiaggia situata sempre nella zona di Maratea.

Acquafredda-Maratea

Qui l’arenile sabbioso scuro si alterna a fine ghiaia ed è protetto da una folta e rigogliosa vegetazione mediterranea, il luogo ideale per trascorrere intere giornate in mezzo alla natura davanti a un mare a dir poco spettacolare.

Non molto lontano da qui è possibile arrivare alla piccola spiaggia nascosta di Portacquafridda, raggiungibile da una scalinata che scende ripida dalla scogliera. Qui vicino si trova anche la Spiaggia della Monaca, separata dall’altra da costoni di roccia viva. Due splendide spiagge da visitare assolutamente se vi trovate in zona.

portacquafridda-basilicata

Le 5 spiagge più segrete della Basilicata