10 motivi per cui tutti dovrebbero fare un’esperienza all’estero

Vivere all'estero è un modo utile per conoscere il mondo in tutti i suoi aspetti e aprire la mente a culture ed esperienze nuove. Scopriamo perché è importante

Le esperienze all’estero sono ciò che permettono alle persone di crescere sia fisicamente, che caratterialmente. Venire a contatto con le diversità, imparare ad accettarle, conoscere nuovi usi e costumi sono tutti modi utili per aprire la propria mente e rendersi conto di quanto sia gigantesco e meraviglioso il mondo. Studiare all’estero è utile per imparare una lingua diversa dalla propria, e ottenere un importante traguardo, – la laurea, – laddove molti altri hanno fallito. Inoltre, andare a vivere all’estero, magari rinunciando a gran parte del proprio tempo libero e dedicandosi principalmente allo studio e al lavoro, è un’ottima esperienza che fa crescere un individuo, permettendogli di capire quanto sia importante conquistarsi le cose invece di averle già pronte. Alla fine, anche in caso di fallimento si potrà comunque dire di averci provato.

E qualora si riuscisse ad avere successo e ci si stabilisse all’estero per sempre, oppure si riuscisse a ottenere un qualche importante traguardo anche nell’ambito lavorativo, la soddisfazione sarebbe comunque molta. Ad esempio, andare a vivere a Parigi per imparare il francese è una delle migliori esperienze da fare. E poco importa se si fallirà: anche solo l’averci provato è un traguardo fondamentale.
Un altro dei motivi per cui è utile andare a vivere all’estero è semplice: conoscere persone con altri punti di vista sulla realtà. Tutte le persone sul nostro pianeta hanno una loro particolarità e guardano una stessa cosa in mille modi diversi. Imparare a conoscerli è sicuramente una di quelle esperienze che porta una persona a essere mentalmente più aperta verso gli altri, ad accettare i pensieri altrui, a comportarsi in maniera più tollerante e così via.
Lo stesso discorso vale anche per quanto riguarda le prospettive di vita. Persone che hanno svolto un corso di studi diverso, oppure hanno abitato in una città dal carattere più antico o moderno, avranno delle prospettive molto differenti. Perché, allora, non instaurare un dialogo e conoscerle?

Il terzo dei motivi per cui è importante svolgere delle esperienze all’estero è quello di espandere le proprie concezioni riguardo alla gastronomia e alla cucina mondiale. Il mondo è così vasto che quasi ogni Stato ha dei propri piatti particolari, diversi da molti altri. Assaggiarne alcuni può essere un ottimo modo per comprendere anche il carattere delle persone e l’evoluzione storica di un Paese. Del resto, la cucina la dice molto lunga sulle abitudini quotidiane dei cittadini di un certo Paese e il proverbio secondo il quale si è quel che si mangia non è affatto lontano dalla realtà dei fatti.

Tra le esperienze positive di chi si stabilisce a vivere all’estero c’è quella d’incontrare persone completamente nuove. Trascorrere del tempo con una persona che è completamente diversa da quelle che si è conosciuto è una grande opportunità. Si tratta di un’esperienza davvero in grado di cambiare completamente i punti di vista sul mondo e sui suoi abitanti. Del resto, non è un caso se alla storia sono noti cambiamenti radicali avvenuti dopo l’incontro di due persone completamente diverse.
Il quinto motivo per cui è importante svolgere delle esperienze all’estero è quello d’imparare ad apprezzare la propria città. Spesso questa ci sembra molto lontana e povera di attrattive culturali o di edifici celebri. Eppure vivendo all’estero s’impara ad apprezzare tutto quella che la propria casa è in grado di offrire.

Una buona idea durante i propri viaggi potrebbe essere quella di viaggiare con persone completamente sconosciute, o conosciute solo in minima parte. Questo è necessario per adattarsi alla vita, nella quale può accadere davvero di tutto: viaggi di affari, matrimoni, viaggi di divertimento e così via. Ecco perché le esperienze all’estero aiutano ad adattarsi. Vivere lontano dalla propria casa è anche un ottimo modo per schiacciare il bottone “reset” e iniziare tutto da capo. Certo, a delle volte è molto difficile, eppure è una delle migliori esperienze che ogni persona potrebbe provare. Viaggiare all’estero aiuta a staccarsi dalla vita reale, smettere di tenere in considerazione le opinioni altrui sulla propria persona e prendere un bel respiro da tutte le vicissitudini legate alla propria città.

L’ottavo motivo per cui è importante fare delle esperienze all’estero, riguarda le persone speciali che si incontrano durante un viaggio. Da queste si può imparare qualcosa, sapendo che difficilmente si riuscirà a incontrarle di nuovo nella vita. Le esperienze di vita di queste persone saranno uniche, in quanto non potranno essere sentite una seconda volta. Ciò permette di guardare alle cose in maniera un po’ differente rispetto ai propri sistemi di credenze. Infine, viaggiare all’estero fa appassionare dei viaggi e permette alle persone di acquistare fiducia in se stessi. Così si riesce a trarne un doppio effetto beneficio: oltre a iniziare ad amare le scoperte, i nuovi posti del mondo, gli altri viaggiatori e così via, s’impara anche a non retrocedere, a non avere paura di fare esperienze nuove e gettarsi nel gioco sapendo che si potrà uscirne profondamente cambiati.

10 motivi per cui tutti dovrebbero fare un’esperienza all’...