A Milano Fa’ la Cosa Giusta, fiera sul viaggiare slow

Dal 10 al 12 marzo Fa’ la Cosa Giusta, a Milano la fiera degli stili di vita sostenibili e turismo responsabile

Dal 10 al 12 marzo apre i battenti a Milano Fa’ la Cosa Giusta, la fiera dedicata agli stili di vita sostenibili e al consumo critico, quest’anno molto ricca di proposte per quanto riguarda il turismo responsabile e i viaggi slow. Nei padiglioni di FieraMilanoCity, la manifestazione organizzata da Terre di mezzo Eventi proporrà al pubblico 11 sezioni che comprendono temi tra cui cucina, mobilità, cosmetica naturale, moda critica, turismo sostenibile, abitare green e responsabilità sociale, per un totale di 700 espositori.

Tra i temi che verranno approfonditi dall’esposizione Fa’ la Cosa Giusta, arrivata alla sua quattordicesima edizione, c’è proprio il viaggio, intenso come percorso slow, attento all’ambiente e rispettoso del territorio che tocca. Il 2017 infatti è stato dichiarato dalle Nazioni Unite l’Anno del Turismo Sostenibile, sulla scia del 2016, anno giubilare che ha incrementato notevolmente il numero di camminatori che hanno riscoperto itinerari storici, culturali e spirituali.

Moltissime le presentazioni in programma su percorsi e itinerari da percorrere a piedi, con focus soprattutto sui percorsi ciclopedonali della Lombardia, il cammino di San Francesco e di San Benedetto in Umbria, i parchi naturali della Sicilia. La Sardegna invece è protagonista di una delle anteprime di Fa’ la Cosa Giusta, la presentazione della prima guida all’Itinerario Minerario di Santa Barbara: un bellissimo percorso che tocca i boschi dell’entroterra, la macchia mediterranea e il mare cristallino. A Fa’ la Cosa Giusta ci saranno anche molti spunti per le vacanze di chi desidera scegliere un turismo sostenibile, come la scoperta di New York in bicicletta oppure i migrantour, itinerari urbani accompagnati da migranti proposti da Cooperative Viaggi Solidali.

Il 2017 è anche l’Anno Nazionale dei Borghi e per l’occasione Fa’ la Cosa Giusta accoglie nei suoi padiglioni i rappresentanti di 10 località appartenenti alla Rete Borghi Autentici d’Italia: Biccari, Bertinoro, Castel del Giudice, Bitetto, Sestri Levante, Saluzzo, Salve, Galtellì, Montesegale, Melpignano, Salve.

Nei padiglioni i visitatori, oltre a scoprire tutte le novità sul viaggiare slow potranno degustare specialità vegane o aggiornarsi sulle novità legate al trasporto sostenibile, come car sharing e veicoli ibridi. Nella parte dedicata alla cura della persona sarà possibile partecipare ai laboratori di autoproduzione di cosmetica naturale, mentre gli indumenti antibatterici in bambù naturale sono tra le curiosità da scoprire in ambito critical fashion.

A Milano Fa’ la Cosa Giusta, fiera sul viaggiare slow