Le Reggia di Caserta è in pericolo: transenne, erbacce e statue divelte. Foto

Il degrado mette in pericolo la dimora storica Patrimonio dell'Unesco

La Reggia di Caserta, conosciuta anche come Palazzo Reale, è una dimora storica appartenuta alla casa reale dei Borbone di Napoli, proclamata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

E’ circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all’italiana, in cui sono presenti delle splendide fontane con ricche statue e la famosa Grande Cascata, e il giardino all’inglese, con fitti boschi.

La Reggia di Caserta è la più grande residenza reale del mondo con oltre 2 milioni di metri cubi.

Oggi, però, questo bellissimo edifico è nel degrado. Tra transennature, erbacce sui balconi, piante sui tetti, fontane con statue mozzate e panchine divelte quello che era un vanto dell’Italia sta per trasformarsi in una vergogna.

Tra i personaggi che stanno portando avanti la battaglia in difesa del sito storico c’è il critico d’arte Philippe Daverio che fa un appello per "salvare la Reggia di Caserta"

Ha noleggiato una bicicletta e si è recato alla Reggia di Caserta per una visita privata il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Massimo Bray, potendo così verificare le condizioni del sito iscritto alla lista dell’Unesco dal 1997.

Le Reggia di Caserta è in pericolo: transenne, erbacce e statue divel...