Giappone, al via la stagione dei ciliegi

La fioritura dei ciliegi dà un valore aggiunto al Giappone: ecco le mete più gettonate dove ammirare l'hanami

L’hanami ossia la fioritura dei ciliegi è uno degli eventi più attesi in Giappone e quest’anno l’apertura stagionale è arrivata con largo anticipo rispetto al solito: a febbraio, in alcune zone del Paese, è stato dato il via uffcialmente dietro l’annuncio dell’agenzia meteo giapponese.

Il ciliegio rappresenta un simbolo sacro di rinascita e fragilità e la sua fioritura avviene in settimane diverse a seconda dell’area climatica, iniziando dalle regioni meridionali del Giappone. Si segue un percorso ideale da Sud a Nord, chiamato sakura zensen, che permette di godere appieno delle diversità di paesaggi e di tonalità donate dalle piante di ciliegio fiorite.

Quali sono i luoghi più suggestivi dove ammirare questo spettacolo della natura? La prima zona dove assistere all’hanami è Okinawa. E’ però a Tokyo che si può godere del tripudio di colori recandosi al Ueno Koen Park il primo parco pubblico giapponese. Il fascino della fioritura degli alberi di ciliegio dà il suo massimo splendore nello Zoo di Ueno e nei pressi dello Stagno di Shinobazu, dove i cittadini amano ritrovarsi per party e pic-nic.

Spostandosi a Ovest nella prefettura di Nara si trova il monte Yoshino, il luogo migliore per osservare la fioritura dei ciliegi in Giappone grazie ai suoi 30 mila alberi che fioriscono dalle pendici del monte fino alla sua cima.

Altra tappa da non perdere nell’idea di viaggio del sakura è Osaka, sull’isola di Honshu, dove un parco di circa 60mila metri quadrati rappresenta il regno dell’albero dei ciliegi che fanno da sfondo al castello simbolo della città. All’interno di quest’ultimo si trova il museo Osaka Zohei famoso soprattutto per gli oltre 500 alberi di ciliegio che, dalla metà di marzo in poi, sbocciano donando un tocco fiabesco alla città.

Il viaggio si può chiudere a Kyoto dove, per ammirare la fioritura dei ciliegi, bisogna dirigersi verso il più antico parco della città: il Maruyama-koen Park, con il suo spettacolare ciliegio piangente chiamato Gion-no-yozakura. Per chi può spostarsi solo tra aprile e maggio, l’isola di Hokkaido è una delle mete più famose e scenografiche per l’hanami: qui il luogo di fioritura per eccellenza è il Matsumae-koen Park, nella città di Matsumae, con i suoi 10.000 alberi in fiore.

Giappone, al via la stagione dei ciliegi