Svizzera in bicicletta: l’itinerario dei laghi, da Montreux a Einsiedeln

Pedalare da Montreux a Einsiedeln si rivela molto interessante per gli appassionati di paesaggio e arte

L’Itinerario del cuore che va da Montreux a Einsiedeln è tra i più piacevoli da percorrere per un appassionato di bicicletta, sia per la bellezza dei luoghi attraversati che per il “saliscendi” tra cime imponenti e valli sconfinate.  Questa particolare escursione va pianificata molto nei dettagli, poiché può capitare che il percorso venga chiuso o interrotto in alcuni punti a seconda delle condizioni meteo del periodo.

Montreux, luogo di partenza, è un’incantevole cittadina sul Lago di Ginevra molto legata all’arte e alla cultura, passeggiando per il centro è facile imbattersi in sculture e monumenti dedicati ad artisti famosi, tra cui un busto in memoria di Miles Davis e una statua in bronzo dedicata a Freddie Mercury. L’indimenticabile performer, voce storica dei Queen, ha trascorso i suoi ultimi anni proprio nella cittadina svizzera, che gli rende omaggio ogni anno con il Freddie Mercury Memorial Day, una giornata in cui viene aperta al pubblico la Duck House, dimora del cantante.

Proseguendo, si incontra la città di Gstaad, nota meta turistica per gli appassionati di sci, e da lì si arriva al Lago di Lauenen, a 1381 metri di altezza che, con le sue sponde ampie e verdi, è un vero paradiso per gli uccelli acquatici. Si continua con i Laghi di Thun e di Brienz, anticamente uniti a formare il Lago di Wendel. A Brienz è possibile visitare il Museo all’aperto del Ballenberg.

Tra le tante meraviglie che si incrociano lungo il percorso, il Passo del Brünig, a oltre 1000 metri di altezza, il Lago di Lucerna, detto anche dei Quattro Cantoni. Lucerna, tra le città più importanti della Svizzera, è una meta turistica molto frequentata, grazie alle bellezze paesaggistiche e culturali che propone, tra cui la Chiesa dei Gesuiti, splendido esemplare di arte barocca. E ancora: il Lago di Zurigo, dalla particolare forma di banana, il Lago di Walen, che collega i cantoni di San Gallo e di Glarona, la valle del Reno e il Lago di Costanza, posto ad un’altitudine di 395 metri sul livello del mare.

Alla fine dell’itinerario, la città di Einsiedeln, con la sua bellissima Abbazia, splendido esempio dell’arte barocca e rococò tedesca.

Svizzera in bicicletta: l’itinerario dei laghi, da Montreux a E...