Svizzera in bicicletta: l’itinerario da Wattwil a Herisau

La Svizzera, con la sua varietà di paesaggi, offre itinerari adatti a ciclisti esperti e meno esperti. Il tratto tra Wattwil e Herisau è tra i più difficili

Percorrere in bicicletta il tratto che va da Wattwil a Herisau del cosiddetto “Itinerario del cuore” (Herzroute) permette di godere della bellezza del paesaggio della valle di Toggenburg Questo distretto, che oggi fa parte del Canton San Gallo e ha come capoluogo proprio Wattwil, era un antico stato feudale appartenente al Sacro Romano Impero.

Il tratto che va da Wattwil a Herisau si sviluppa per circa 55 chilometri, di cui 9 non asfaltati, è considerato tra i percorsi ciclabili più difficili del territorio svizzero ma anche tra i più suggestivi. Si parte da Watwill, ad un’altezza di 611 metri sul livello del mare e, pedalando in mezzo ai pascoli alpini, si arriva a Krinau, a circa 200 metri più in alto, da cui è possibile ammirare un panorama mozzafiato, lontano dal caos e dal traffico della città.

L’architettura delle valli che si attraversano in questo punto dell’itinerario, in particolare, sembra rappresentare un quadro rurale dove il tempo si è fermato. Lungo la strada, ostelli e punti di ristoro rendono il percorso più piacevole e permettono di ritemprare il corpo e la mente dalla fatica. Proseguendo nell’escursione, si passa per Mosnang e Lütisburg, che si trovano sul lato orientale del fiume Thur, lungo ben 125 chilometri.

A questo punto, il percorso diventa in salita, verso Degersheim, cittadina prevalentemente agricola a 813 metri di altezza, con un territorio per lo più boscoso, famosa per l’abbazia cistercense di Magdenau. Questo tratto permette di godere della montagna del Säntis in tutto il suo splendore e la sua magnificenza. L’ultimo pezzo dell’itinerario, di circa 10 chilometri, è meno faticoso ma non per questo meno affascinante, attraversando la regione dell’Appenzello ci si trova di fronte un paesaggio collinare unico nel suo genere, con formazioni rocciose che spuntano dal nulla, arrivando fino a oltre 2.500 metri di altezza.

Finalmente si arriva a Herisau, città storicamente molto importante, distrutta e ricostruita più volte nel corso dei secoli. Il borgo di Scwänberg rappresenta il più antico insediamento dell’Appenzello e alcuni edifici del centro storico sono inseriti nella lista dei beni culturali di importanza nazionale del Paese.

Svizzera in bicicletta: l’itinerario da Wattwil a Herisau