Svizzera in bicicletta: il percorso del Rodano

Dal Passo della Furka a Ginevra in bicicletta, pedalando lungo il Rodano. Tra vette altissime, vigneti, riserve naturali e borghi ricchi di storia

Uno degli itinerari cicloturistici più emozionanti della Svizzera è il percorso del Rodano, che si snoda attarverso il Passo della Furka e collega Andermatt, nel Cantone Uri, a Gletsch, nel Canton Vallese, terminando a Ginevra o proseguendo fino al Mediterraneo.

La prima tappa del percorso è molto faticosa e consigliata ai ciclisti più esperti e allenati. Si tratta, infatti, di uno dei valichi alpini più alti della Svizzera. Il passo si trova sullo spartiacque che divide il bacino del Reno da quello del Rodano, separando le Alpi Lepontine da quelle Bernesi.

Caratterizzato da salite di alta montagna, con splendidi ambienti selvaggi, il Furka offre panorami unici, che abbracciano la valle di Orsera, il massiccio del Gottardo e le Alpi vallesane, fino al Cervino. I ciclisti meno esperti possono invece partire da Oberwald, seguendo il Rodano attraverso l’altopiano del Goms. Qui si incontrano antichi villaggi pittoreschi, costellati di case di legno e chiese bianche. Se in inverno la zona è presa d’assalto dagli amanti dello sci alpino, d’estate è meta degli escursionisti più incalliti.

Si scende quindi verso Briga, nell’Alto Vallese, ai piedi del Passo del Sempione. Famosa per i comprensori sciistici e le stazioni termali, merita una deviazione per l’affascinante centro storico, con le sue case patrizie e il celebre castello Stockalper, l’edificio barocco più importante della Svizzera.

Riprendendo l’itinerario del Rodano, si percorre il Canton Vallese, circondato da molte delle principali vette alpine. Pedalando nella valle, si possono ammirare le cime maestose del Cervino e della Punta Dufour, la montagna più alta del Massiccio del Monte Rosa.
Il suggestivo percorso attraversa il Parco Naturale di Pfyn-Finges, che si contraddistingue per la sua biodiversità e il suo patrimonio culturale. Vi si può osservare la più grande colata detritica svizzera, l’Illgraben, oltre a una delle più vaste zone golenali del Paese.

Il percorso svela i vigneti per cui il Canton Vallese è rinomato in tutto il mondo, concentrati sul versante collinare destro dell’Alta Valle del Rodano. Il tour in bicicletta conduce al borgo vitivinicolo di Salgesch e ai castelli di Sion, per poi pedalare incantati all’ombra delle palme, sulle rive del lago Lemàno. L’itinerario del Rodano si conclude nella splendida città di Ginevra. In alternativa, si può proseguire per la ciclovia Eurovelo 17, che si dirige verso sud, fino al Mediterraneo, fra Montpellier e Marsiglia.

Guarda le altre piste ciclabili della Svizzera e d’Europa.

Svizzera in bicicletta: il percorso del Rodano